Music Attitude

Animals As Leaders, The Joy Of Motion

animals-as-leaders-the-joy-of-motion-recensione

animals-as-leaders-the-joy-of-motion-recensione

Gli Animals As Leaders giungono con “The Joy Of Motion” al terzo album. Tosin Abasi e compagni coinvolgono nel proprio tipico djent sound un’infinità di influenze: si viaggia dal modern jazz contemporaneo al funky, fino a ritmi latini ed escursioni techno (cfr. l’intro e l’elettronica di “Crescent”, in cui la sperimentazione chitarristica del disco tocca il proprio apice), su una matrice sì heavy ma sempre più inclinata verso il progressive rock classico, con aperture acustiche di imprevedibile bellezza che esaltano l’abilità dei tre strumentisti. Le legnate prettamente metalliche sono riservate a “Kascade” e “Tooth And Claw”, mentre “Mind-Spun” si avventura in territori spaziali cari a Steve Vai. Un altro lavoro di spessore assoluto. Ovviamente, se non tollerate dimostrazioni di tecnica e il progressive metal(core) che tanto funziona bene in questi ultimi anni, non azzardatevi nemmeno ad avvicinarvi agli AAA. Per tutti gli altri c’è di che godere.


Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.