[Black Metal] Cobalt – Gin (2009)

 

 

http://www.myspace.com/stinktown666

Terzo album per gli statunitensi Cobalt, fautori di un interessante incrocio fra classico black metal e deviazioni post hardcore (quello più malato e apocalittico, per intenderci). La provenienza geografica farebbe pensare a una qualche somiglianza con Wolves In The Throne Room: in realtà il duo che ha realizzato “Gin” è più diretto e meno debitore nei confronti dell’ambient e della psichedelia (anche se digressioni in questi ambiti sono comunque presenti). In ogni caso, i Nostri svariano fra gli ultimi Satyricon, qualche episodio black’n’roll alla Carpathian Forest, nevrosi chitarristiche che ricordano Neurosis, Breach e primi Cult Of Luna, schizzi di sludge – core che contengono in sé tracce dei Mistress, più qualche rarefazione che chiama in causa i Minsk o, se vogliamo restare aggrappati al black, gli Altar Of Plagues. Non tutto è perfetto, ma la strada è quella giusta. Dare un nuovo volto ad un genere, rimanendo però dentro di esso, non è cosa da poco, e i Cobalt ci stanno riuscendo.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.