Music Attitude

Bleeding Through The Great Fire

Bleeding Through – The Great Fire

I Bleeding Through hanno saputo costruirsi una certa credibilità internamente al movimento metalcore, puntando su delle divagazioni Dimmu Borgir-iane (passate il pessimo termine) e symphonic black metal su una base classicamente -core. Ascoltando “Final Hours” si apprezza quella che, gradevole o meno, è l’identità di una band che ha trovato una dimensione ben precisa, già raggiunta a dirla tutta con i dischi precedenti.
Nel nuovo album si conferma questo trend, al punto che la componente hardcore inizia quasi a venire meno se non nei breakdown (cfr. “Everything You Love Is Gone“) che a lungo andare appaiono anche fuori luogo dal resto del contesto, se si escludono “Trail Of Seclusion” e “Back To Life”, due brani interessanti e fuori dal seminato classicamente BT. Una prova comunque solida che conferma i Bleeding Through quale band di primo piano della scena, benchè forse il meglio sia già stato scritto (e ascoltato) in passato.


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.