Chiara Civello Al Posto Del Mondo

Chiara Civello Al Posto Del Mondo Recensione

Chiara Civello Al Posto Del Mondo Recensione

Chiara Civello torna in scena con il suo quarto album d’inediti, intitolato “Al posto del mondo“, la cui title – track sarà anche il brano che la cantautrice e pianista d’estrazione jazz presenterà a questo Sanremo, in gara assieme agli altri 13 big. “Al posto del mondo” sarà interpretata dalla Civello anche in un duetto con Francesca Michielin, vincitrice dell’ultima edizione di X Factor, nel corso della serata di venerdì del Festival. Non solo; la cantante duetterà anche con Shaggy in “You Don’t Have to Say You Love Me“, versione inglese di “Io che non vivo (senza te)” di Pino Donaggio, durante la sera di giovedì, dedicata alla musica italiana famosa nel mondo. Tornando al disco, in “Al posto del mondo” hanno collaborato con Chiara artisti di grande prestigio, fra cui il vincitore di due Grammy Award Jesse Harris e il leggendario Burt Bacharach, il quale ha scritto assieme alla musicista la ballad “Trouble“.


YouTube

Chiara Civello Al Posto Del Mondo Tracklist

Al posto del mondo
Hey caro ragazzo
Got To Go
A me non devi dire mai
Il cuore è uno zingaro
Scusa
E se
Problemi
Ma una vita no
Trouble

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.