Music Attitude

Maya Galattici – Analogic Signals From The Sun

maya galattici analogic signals from the sun recensione

Atmosfere psichedeliche e ballad avvolgenti. I Maya Galattici debuttano con “Analogic Signals From The Sun” un album dal sapore rock e dall’aspetto vintage, con melodie morbide tra sound elettronico e soluzioni acustiche.

La band trova la sua identità in Marco Pagot e Alessandro Antonel, due brillanti polistrumentisti con un passato nei Chinasky e un’esperienza pluriennale nel settore discografico. Nel 2010 si lanciano in un nuovo progetto che prende forma in soli dodici mesi e che oggi si fa largo nella scena indipendente italiana. “Analogic Signals From The Sun” non è altro che un viaggio fuori dallo spazio e dal tempo, fugace ma intenso, senza turbolenze e con ritmi seducenti. Il disco procede coerente nelle sue sonorità “spaziali”, con il solo finale più vivace a scuotere gli ultimi giri d’orologio.

Riccardo Rapezzi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.