Music Attitude

Mortal Sin Psychology Of Death

Ah come si gode. Avevamo rivisto i Mortal Sin sul palco in Italia di supporto agli Overkill nel 2008, inutile negare che fa estremo piacere ritrovarli in “Psychology Of Death” a fare tupatupa come negli eighties su “Face Of Despair“. Revival thrash a picchi elevatissimi per gli Australiani e una devozione quasi commovente al genere che tra vecchi bacucchi e nuove leve sta producendo una quantità disumana di nuove release, probabilmente tutte senza novità di sorta, ma consentiteci di sfondare l’armadio a craniate quando la titletrack parte in quarta con la pellaccia di Mat Maurer a raccontarci i fatti suoi. Solo per ubriaconi, ma intensissimo. Lunga vita al tupatupa.

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.