Music Attitude

One Direction Take Me Home

one-direction-take-me-home-cover

E’ anche inutile stare a sparare su “Take Me Home“, nuovo album della boy band del momento One Direction. Sia perché i cinque ragazzi sono semplici interpreti di pezzi scritti e musicati da altri (due pure da Ed Sheeran), sia perché di dischi così costruiti ne escono a bizzeffe (e da anni) anche di nomi ben più affermati e ben più adulti. “C’mon, C’mon”, “Last First Kiss”, “I Would” e “Back For You” sono i brani più carini del disco, con arrangiamenti da Disney party album e lontani dall’essere minimamente ispirati. I produttori non hanno nemmeno ritenuto di doversi sforzare più di tanto, è bastato riciclare un giro dei Clash e We Will Rock You per completare la tracklist. Il lavoro verrà comunque comprato da masse di giovanissime che, storicamente e in base alle generazioni, hanno sempre e comunque acquistato qualsiasi cosa griffata Take That o simili adeguatamente spinti dai media. La storia si ripete, sempre.


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.