Music Attitude

Opening Scenery Mystic Alchemy

opening scenery mystic alchemy

Il nuovo degli Opening SceneryMystic Alchemy” è per chi si ciba di power/prog italiano anni duemila. Vision Divine, Mind Key, Dgm se volete, con un occhio ai leader della scena Symphony X che rimangono comunque distanti dalle idee della band in questione. Un disco onesto che però alla lunga suona abbastanza derivativo e privo ancora di quella personalità che serve per emergere in un campo così inflazionato. Buone tutto sommato le melodie e le strutture, eccessivamente ridondante la componente epico-sinfonica rintracciabile in “Black Roses Kiss” e “The Light Beyond The Dream”. Interessante invece l’impatto frontale di “Ante Bellum” e “The Seventh Gate” e ambiziosa la suite “Mystic Alchemy”. Consigliato a militanti della scena power, gli Opening Scenery hanno comunque tempo per maturare ancora.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.