Music Attitude

The Singer The Room Went Black

The Singers The Room Went Black

Titolo e packaging vanno a braccetto con l’eleganza del bianco/nero nel disco di debutto dei romani The Singers. Il quartetto sforna dodici canzoni da ascoltare anche solo una volta per la capacità di far muovere il piedino.

Certo non si nascondono dietro un dito e le somiglianze di cui avrei parlato in queste righe sono le stesse che loro dichiarano apertamente:  Arctic Monkeys, National e Strokes. E non brillano certo per originalità compositiva ma va detto che hanno brani canticchiabili. A volte appaiono più scoppiettanti, altre volte più stanchi e ripetitivi. Nei brani giocano molto con rallentamenti e accelerazioni e le loro chitarre sono un fluidificare di riff e ritmiche tipicamente indie-rock.

Luca Freddi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.