Music Attitude

Muse – HAARP DVD

[CD] Intro – Knights Of Cydonia – Hysteria – Supermassive Black Hole – Map Of The Problematique – Butterflies & Hurricanes – Invincible – Starlight – Time Is Running Out – New Born – Unintended – Micro Cuts – Stockholm Syndrome – Take A Bow
[DVD] Intro – Knights Of Cydonia – Hysteria – Supermassive Black Hole – Map Of The Problematique – Butterflies & Hurricanes – Hoodoo – Apocalypse Please – Feeling Good – Invincible – Starlight – Improv. – Time Is Running Out – New Born – Soldier’s Poem – Unintended – Blackout – Plug In Baby – Stockholm Syndrome – Take A Bow

Grande celebrazione per i Muse: i ragazzi inglesi festeggiano il trionfo degli ultimi anni con un live superlusso nello stadio di Wembley, registrato in due serate nell’estate del 2007. La piccola confezione dell’edizione cartonata ha al suo interno cd, dvd, piccolo booklet e foto dei nostri su…boh…dei sottobicchieri? Comunque, il piatto forte è il dvd. Ottima definizione, 16:9, audio sia stereo che Dolby 5.1, non è certo adatto agli amanti dei bootleg, dato che è un capolavoro dell’editing e della regia stilosa. Come nella tradizione del gruppo è tutto al massimo delle possibilità tecniche e artistiche, e risulta un trionfo visivo che non scade mai nell’indulgenza artistica.

La performance è stellare: tutti e tre danno il massimo, su un palco al limite della fantascienza barocca. Insomma, dai Muse non potete certamente aspettarvi qualcosa di sobrio o di basso profilo. La scaletta è molto ben costruita e favorisce soprattutto l’ultimo Black Hole And Revelations (2006). Sono presenti quasi tutti i classici del gruppo, anche se manca comunque qualche pezzo da 90 come ‘Bliss’. La scaletta vince comunque sotto l’aspetto del ritmo: il live parte a razzo con le prime quattro canzoni, poi punta tutto sull’atmosfera e le emozioni, raggiungendo picchi con ‘Feeling Good’ e ‘Invincible’ che fanno da trampolino alla stranota ‘Starlight’. Successivamente spazio a classici come ‘Time Is Running Out’ e ‘New Born’, parentesi più soft da ‘Soldier’s Poem’ fino a ‘Blackout’ e gran finale con la mazzata di ‘Stockholm Syndrome’ e l’elettronica di ‘Take A Bow’. I Muse si confermano una micidiale macchina dal vivo, e questa ne è una splendida testimonianza. Il cd è una buona aggiunta, con una concentrato dei pezzi più ritmati dell’esibizione, anche se a livello sonoro impallidisce rispetto al mix 5.1 del dvd. In definitiva, se gli acuti di Matthew Bellamy non vi fanno esplodere il cervello, questo è in lizza per essere il dvd musicale dell’anno.

M.B.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.