Rage Against The Machine Rage Against The Machine XX

rage against the machine xx

Serviva una ristampa del debutto dei Rage Against The Machine, l’omonimo album uscito nel 1992? E soprattutto una sua rimasterizzazione? La risposta è secca ed una sola: no. Il motivo è semplice: quel lavoro già in origine andava bene così. Gia vent’anni fa, infatti, “Rage Against The Machine” era un vero e proprio Bignami della produzione discografica, un vero e proprio oggetto di studio partorito da un giovane quartetto destinato, da lì a pochi anni, a diventare il gruppo politicizzato più affermato di sempre. E’ proprio per questa ragione che il lavoro fatto per l’album vero e proprio è trascurabile, in un remaster che non stravolge la natura iniziale e che porta, alla fine, ad un risultato finale un po’ più “pieno” a livello di muro di suono. La cosa interessante del progetto “Rage Against The Machine XX” è tutto ciò che sta attorno: un cd di live e demo e ben due DVD.

Mettendo da parte le due esibizioni su DVD (dalla loro prima esibizione del 1991, già rintracciabile su YouTube in passato, alla “Battle Of Britain” a Finsbury Park del 2010) e la raccolta di video (tutto materiale già noto ai fan), la parte più interessante dell’intero cofanetto è il secondo cd, che ci presenta il demo completo composto da una band che già prima di entrare in studio aveva già ben chiaro in testa il risultato finale. Pur con i mezzi limitati dovuti a delle fasi preliminari di lavorazione (che hanno portato, ad esempio, ad una voce di De La Rocha troppo ricca di riverbero), la cosa che sorprende è che molti brani non hanno subito alcuna variazione o, al massimo, alcuni accorgimenti dovuti al maggior budget a disposizione. E così scopri che “Bombtrack” e “Bullet In The Head” erano vere e proprie mazzate già come demo, e che “Take The Power Back“, escludendo l’assolo di Morello rivisto successivamente, è praticamente identica alla versione studio. A fronte di un’ossatura già ben delineata, troviamo spazio ad alcuni lampi di genio, come una “Know Your Enemy” stravolta in studio e che, nei progetti iniziali, non presenta le urla finali di De La Rocha e il bridge costruito su misura per Maynard James Keenan.

Demo di altissima qualità nei quali trovano spazio anche degli episodi solamente interessanti, come ad esempio “Auto Logic” e “The Narrows” che, di fronte all’eccellenza, suonano come dei filler. Ma sono altri i brani poco conosciuti che attirano l’attenzione: dal mix Zeppelin/reggae di “Mindset’s A Treath” alla combo “Darkness Of Greed” e “Clear The Lane” che, pur essendo già state edite (la prima come soundtrack de “Il Corvo” e la seconda come b-side di un singolo), avrebbero meritato spazio come undicesima e dodicesima traccia di “Rage Against The Machine”.

“Rage Against The Machine XX” è il miglior metodo per celebrare il ventennale di uno degli album più importanti degli anni Novanta: affiancato all’ originale in versione rimasterizzata, troviamo infatti materiale fino ad oggi reperibile solo nei circuiti di collezionismo e con il quale possiamo comprendere al meglio il percorso creativo che ha portato alla creazione di un disco indimenticabile.

Nicola Lucchetta


Rage Against The Machine – Killing In The Name on MUZU.TV.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.