Music Attitude

Toseland Renegade

toseland-renegade-recensione

toseland-renegade-recensione

Ci sono quei momenti in cui vuoi solo sentire qualche pezzo veloce, con un buon tiro e con il chorus giusto, se poi ci sono anche dei solos decenti meglio ancora. Sembra facile no? Nel marasma di uscite fotocopia che affollano il mercato negli ultimi anni non è facile per nulla. Poi magari lo trovi pure, ma arrivan subito i fenomeni a dirti “eh minchia è uguale agli AC/DC, no dai questo è troppo Foo Fighters, oh ma questo copia troppo sto gruppo qua”.

Bene, lasciamoli parlare e spariamoci a un volume esagerato “Renegade” di James Toseland, ex asso della SBK al debutto come aspirante rockstar. Dosi massicce di rock duro americano anni ottanta, melodie, ritmi spinti e riff rubacchiati ad Aerosmith (anche i chorus nell’opener tipo), AC/DC (“Burning The System” anyone?) e Foos (cfr. “Crash Landing”), un pizzico di metallo classicissimo e una voce che cresce col passare dei minuti dimostrando di saper suonare bene anche il piano (non per niente la prima passione di James è proprio il pianoforte insieme a…ehm…i Queen, no dico). Insomma qui non si inventa nulla ma si gode. E questa non è certo una cosa da poco nel 2014.

Il picco è sicuramente nel singolone “Crash Landing”, ma “Gotta Be A Better Way” e “Kingdoms” regalano molte emozioni oltre a dosi da cavallo dopato di adrenalina e di positività, che non possono far altro che farci promuovere il primo album del ragazzone classe 1980, che qui ci dichiara senza mezzi termini la sua passione per il rock e per la musica buona.

Derivativo, certo, ma con buona personalità e un potenziale live che dovrebbe incendiare palco e pubblico. Per oggi non cerchiamo innovatori e sperimentatori incalliti, ce la scialliamo con James pensando che tutto sommato le cose semplici sono spesso le migliori. RnR.


 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.