Concerto Roger Daltrey Milano 24 marzo 2012

Concerto Roger Daltrey Milano 24 marzo

Concerto Roger Daltrey Milano 24 marzo

Sono disponibili le foto del concerto che Roger Daltrey ha tenuto il 24 marzo al Teatro Smeraldo di Milano. Si è trattata dell’ultima delle otto tappe sul suolo italico in cui il leggendario frontman degli Who ha presentato al pubblico l’altrettanto leggendaria rock opera del suo gruppo, “Tommy” (1969), uno dei momenti fondamentali nella storia del rock. Successivamente gli Who comporranno altre rock opera, ma nessuna riuscirà a bissare il successo artistico e commerciale di “Tommy”, il cui disco è stato in grado di vendere oltre venti milioni di copie in tutto il mondo e, soprattutto, di segnare indelebilmente il corso della musica. Tanto che, come lo stesso Daltrey ha sottolineato nell’intervista, si è trattato dell’album in grado di consacrare il nome degli Who, e per questo motivo in questa serie di concerti il musicista ha deciso di eseguire i brani che compongono “Tommy” nel modo più fedele possibile all’originale. Oltre ad essi sono stati suonati altri cavalli di battaglia del complesso inglese. La band che accompagna Roger Daltrey annovera in line-up anche Simon Townshend, fratello di Pete, oltre a Scott Deavours (dietro la batteria), Frank Simes (alla chitarra), Jon Button (al basso) e Loren Gold (alle tastiere).

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.