Music Attitude

Concerto Unaltrofestival 2013 Milano Circolo Magnolia 10 luglio 2013

tame impala

tame impala

La seconda serata dell’evento UnAltroFestival promette decisamente bene, dopo il sold out del Magnolia di Martedì 9 Luglio che ha visto alternarsi sul palco tra gli altri The Lumineers e Daughter. Questa volta i protagonisti della serata sono i Tame Impala, band australiana rivelazione che ha saputo in pochissimo tempo passare dagli ipod impolverati degli indie-rabdomanti alle radio nazionali su grande rotazione. Un successo che si giustifica grazia ad una scelta musicale particolare, mischiare psichedelia e pop. C’è quel retrogusto di fine epoca beatlesiana, e poi da lì a seguire, mischiata con una fruibilità di ascolto che gli ha permesso di partorire singoli del calibro di Elephant.

La serata comunque è molto interessante perché tra i due palchi si rimbalzano ben sei diverse band. In apertura gli Hot Gossip (troppo presto) e gli sfortunatissimi Orange, decisamente non in serata. Quando inizia ad arrivare un po’ di gente è il momento dei Local Natives che, sarà anche a causa di un mio gusto personale, vincono senza indugi la palma di miglior gruppo della serata. Se non li conoscete, andateveli a cercare. Mostruosi. La serata inzia a scaldarsi, nonostante un po’ di pioggia, sempre più gente si affolla sotto il palco. Il tempo di gustarsi i Melody’s Echo Chamber (dream pop francese, non tra i più originali ma comunque piacevoli) e i Deap Vally, altra band statunitense, che alle 22.45 è già il momento del gruppo principale.

Lo show dei Tame Impala in parte conferma e in parte delude. È un live che non calca mai la mano né sulla ricerca di un impatto coinvolgente né sull’aspetto psichedelico. Rimane sempre un po’ a metà finendo per non impressionare. L’equilibrio sottile sul quale si muovono non è certo facile e se sul disco riescono a giostrarsela meglio, live forse in futuro dovrebbero trovare una dimensione per loro più adatta.

Giuseppe Guidotti

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.