Andrea Vigentini: dopo Amici resta La Fortuna

E’ entrato per ultimo, ma il cantautore Andrea Vigentini è riuscire a lasciare un segno nel talent “Amici di Maria De Filippi” grazie all’inedito “La Fortuna”. La stessa che spera di avere per sfondare nel mondo della musica dopo la sua uscita a un passo dal serale…

Com’è nata la tua passione per la musica?
Da bambino. Mio padre e mio zio sono musicisti e spesso mi portavano in studio di registrazione con loro. Ho studiato 5 anni di canto e in seguito pianoforte e chitarra.
Una canzone per cui diresti: avrei voluto scriverla io?
”Il mio canto libero” di Lucio Battisti.
Come è nato il tuo inedito “La Fortuna”?
Ascoltando esperienze di vita vissuta da altri.

Per quale dei tuoi ex compagni scriveresti una canzone e perché?
Per Annalisa: amo il suo timbro di voce e abbiamo anche gusti musicali simili.
E con chi duetteresti?
Sicuramente, ancora una volta, con Annalisa.
Per chi tifi al serale?
Giulia per la danza e Annalisa per il canto.
Qual è stata la canzone più difficile da cantare?
“Poster” di Claudio Baglioni.
Il complimento più bello ricevuto?
Sono tre: un otto di Vessicchio, quando Menci mi ha detto che apprezza la mia naturalezza nel cantare e quando Dondoni mi ha definito un artista internazionale per il mio look.
Con chi hai legato di più?
Con Arnaldo, Giulia, Costantino, Denny, Annalisa.
Chi sono i tuoi preferiti tra gli ex “Amici”?
Apprezzo tantissimo Pierdavide Carone e anche Alessandra Amoroso.

E’ vero che hai partecipato ai provini di “X Factor”?
Si è vero, ho fatto i provini e mi hanno tenuto in stand-by fino a metà programma, ma alla fine non sono entrato nel talent.
Cosa stai facendo ora che sei uscito dalla scuola?
Scrivo i miei pezzi e li incido in studio di registrazione: voglio proporre il mio album e trovare un discografico che mi produca.
Chi sono i tuoi cantanti preferiti?
I cantautori italiani: Battisti, Grignani, Tiromancino, Cremonini, Bersani. Tra gli stranieri Oasis, Beatles e Coldplay.
Se ad “Amici” avessi dovuto anche danzare e recitare?
Forse non avrei partecipato. Non so ballare ma ho studiato un anno di recitazione.
Definisci con un aggettivo Maria De Filippi, Luca Zanforlin, Virginio, Annalisa e Giulia.
Maria, una fuoriclasse; Zanforlin, sempre disponibile; Virginio è bravo cantautore; Annalisa è molto preparata e Giulia è sexy e brava.

Pensi di continuare a fare il tuo lavoro di grafico?
Spero che il mio futuro sia la musica. Il lavoro di grafico lo coltivo parallelamente ma per me rappresenta un’alternativa nel caso non riuscissi a impormi nella musica.
Quali sono i tuoi libri e i film preferiti?
Amo leggere biografie di cantanti e musicisti. I miei film preferiti sono “Ritorno al futuro” e “La vita è bella”.
Hai dei riti scaramantici che fai ogni volta prima di cantare?
No, mi limito a fare qualche urlo!

Grazie ad Andrea Missaglia

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.