Sanremo 2010: Marco Mengoni in testa, almeno per i bookmakers

Marco Mengoni è quotato dai bookmakers come vincitore del Festival, seguito da Malika Ayane (che classe) e Valerio Scanu (che si porta dietro fama di antipatico dai tempi di Amici: ma quando mai! O è cresciuto o non lo è mai stato, viste le battute che spara a raffica, ndr).

Marco, per ora, affronta il palco serata per serata: “Non è X Factor, Sanremo è un’altra cosa, ma l’aver fatto già un’esperienza televisiva mi ha aiutato a scacciare la tensione. Certo però che l’emozione c’era”.

Quanto hai dovuto correre per preparare Credimi ancora, il brano per il Festival?
“Tantissimo. Tra la fine di X Factor, il disco da preparare, il brano per Sanremo da scrivere… veramente poco. Avrei preferito avere più tempo a disposizione”.
Il tuo album, “Re matto”, stamattina era il più venduto su iTunes.
“E’ stata la notizia più importante della giornata”.

Insieme al passaggio della fase eliminatoria della prima serata del Festival…
“Sì, sono soddisfatto ma ogni volta che si sale sul palco bisogna fare meglio. Spero di farlo già da stasera, anche se l’emozione è davvero forte. L’Ariston è piccolo, e pieno di gente, non come durante le prove quando non c’è nessuno. L’orchestra è fantastica, è davvero emozionante suonare con questi professionisti”.
Oggi ti vediamo con la tua inseparabile sciarpa: ma quante ne hai?
“Una settantina. Sono il capo di abbigliamento che non manca mai nel mio guardaroba. Però per le prossime esibizioni (mi veste lo stilista Neil Barrett) non so ancora cosa indosserò”.

 

da Sanremo – Francesca Binfarè

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.