L’ultima goccia di La Crus

Il saluto alle scene di Giò e Cesare, tra cuscini di nuvole e forti emozioni – 4 dicembre 2008 – Teatro degli Arcimboldi – Milano

Il crocevia dei La Crus è costellato di se, di cuori che si incontrano e abbandonano, di quel bisogno d’amore che toglie il respiro e che lo può ritrovare solo nella musica. Basta chiudere gli occhi e anche amare Milano diventa possibile… Questa Milano in costante altalena tra la nevrosi e la quiete portata dalla nebbia, dove le anime possono diventare estranee a se stesse. Ma pure dove basta un lieve vortice di foglie cadenti a farti riapprezzare il ciclo della vita. E mentre le foglie cadono, le mani si aprono verso il cielo.

I La Crus danno così l’addio alle scene, dal palco degli Arcimboldi. E come tutti gli amori che finiscono lasciano grandi emozioni attaccate ai cuori, ferite e ricordi. Supportati da un’orchestra d’archi, Giò, Mauro Ermanno Giovanardi, e Cesare Malfatti, hanno ospitato Cristina Donà, Manuel Agnelli degli Afterhours, Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Nada, Syria, Rachele Bastreghi dei Baustelle, Pino Marino. E Vinicio Capossela è stato presente con un duetto virtuale di “Natale a Milano”, poiché impegnato nel suo tour. Tante finestre aperte dalle quali entrano ed escono le emozioni. Come le illustrazioni dei racconti di scrittori russi, le canzoni prendono forma nel cielo e posano il viso tra cuscini di nuvole.

Mi lecco l’ultima goccia di vino rosso e lacrime rimasta sulle labbra e con questo sapore ricordo i La Crus, compagni di mille giorni e notti, passati a disegnare e danzare l’amore.

Melissa Mattiussi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.