Speciale da Madrid – Antonio Canales e i fiori dei giardini flamenchi di Palazzo Reale

 

Con la fronte aperta verso l’Universo, Antonio Canales riesce a parlare senza parole, con i suoi eleganti passi, con il suo corpo da grande ballerino che scivola come l’olio sul palcoscenico, con il suo forte zapateado. Costruisce il suo spettacolo “Bailaor” partendo dalla sua esperienza e dalla radice di quando era bambino e viveva a Siviglia nel quartiere gitano di Triana, a cui moltissimi testi flamenchi fanno riferimento. Canales è uno dei maestri del baìle e lo si può vedere anche in una sofferta interpretazione come attore in “Vengo” di Tony Gatliff.
Grazie a Los Veranos de la Villa, è tornato a Madrid, nei Jardines de Sabatini, il parco di Palazzo Reale. Successo per una serata di musica e danza indimenticabile, con l’importante supporto del gruppo formato da Monica Fernandez e Amador Rosa al baìle, Rafael Utrera, José Antonio Nuñez “El Pulga” e David Sanchez “El Gallo” al cante y palmas, Juan Camplelo y Paco Iglesias alla chitarra, José Carrasco e Antonio Gomez alle percussioni. Nuovi fiori son sbocciati nei giardini flamenchi di Palazzo Reale.

http://www.antonio-canales.com

Melissa Mattiussi

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.