Connect with us

Comunicati stampa

NAS – una data a Milano ad ottobre

Published

on

nas in concerto a Milano

Arriva in Italia Nas con un appuntamento mercoledì 30 ottobre 2024 al Fabrique di Milano. L’artista leggendario che ha cambiato la storia della musica hip-hop con il suo disco epocale Illmatic. Pubblicato 30 anni fa esattamente il 19 aprile 1994 da un allora ventenne Nas, Illmatic è ampiamente considerato uno dei più grandi e influenti album hip hop di tutti i tempi. Per celebrare il 30° anniversario del disco, la leggenda del Queensbridge sarà in tour in Europa e nel Regno Unito nei mesi di ottobre e novembre 2024. Il tour di quattordici date vedrà Nas eseguire integralmente il suo iconico LP di debutto Illmatic.

Nas ha anche celebrato il 30° anniversario di Illmatic con l’uscita di un nuovo brano, “Define My Name”, prodotto da DJ Premier – che ha prodotto una serie di brani del celebre classico senza tempo (“N.Y. State of Mind”, “Represent”, “Memory Lane (Sittin’ in da Park)”). “Define My Name” è ora disponibile via Mass Appeal – ascoltatelo.

Illmatic non è solo uno dei migliori album di hip hop, ma uno dei più grandi dischi di qualsiasi genere. Ogni battuta di Nas è personale, mirata e carica, e dipinge un quadro vivido di ciò che significava crescere a New York negli anni ’90. Ogni beat carico di campionamenti è distintivo e particolare. Ogni beat carico di campionamenti è caratteristico e tagliente nell’esecuzione, grazie a un dream team di talenti della produzione composto da DJ Premier, Large Professor, Q-Tip, Pete Rock e L.E.S.

L’album certificato platino negli USA contiene classici moderni come “N.Y State of Mind”, “Halftime”, “The World Is Yours” e “It Ain’t Hard to Tell”. A 30 anni di distanza, Illmatic rimane il punto di riferimento di quanto possa essere grande l’hip hop.

NAS

Nas (Nasir Jones) ha raggiunto per la prima volta un pubblico internazionale quando il suo brano “Halftime” è stato scelto dal produttore MC Serch come apertura della colonna sonora del film Zebrahead del 1992.  Firmato con la Columbia Records, il primo album completo del poeta e maestro di rime Nas arriva nel 1994, Illmatic.  La pietra miliare dell’hip-hop, che ottiene il disco di platino RIAA, contiene “It Ain’t Hard To Tell”, “The World Is Yours” e “One”.  Nel 1996 arriva il doppio disco di platino It Was Written (#1 R&B per 7 settimane, #1 pop per 4 settimane), con i suoi primi grandi singoli crossover “Street Dreams” e “If I Ruled the World (Imagine That)”. Il successo è continuato con il doppio disco di platino I Am nel 1999 (di nuovo #1 pop e #1 R&B), con i singoli “Nas Is Like”, “Hate Me Now” (con Puff Daddy) e “You Won’t See Me Tonight” (con Aaliyah).

Gli album successivi di Nas includono: il platino RIAA Nastradamus (1999, #2 R&B, #7 pop, con “Nastradamus” e “You Owe Me”, featuring Ginuwine); il platino Stillmatic (2001, #1 R&B, #5 pop, con “Got Ur Self A…. One Mic” e “Rule”); il disco di platino God’s Son (2002, #1 R&B, con i grandi successi crossover R&B/pop “Made You Look” e “I Can”); e il doppio CD di platino Street’s Disciple (2004, #2 R&B, #5 pop, con “Bridging the Gap” e “Just a Moment”). Il suo album del 2012, Life Is Good, gli è valso 4 nomination ai Grammy, tra cui quella per l’album rap dell’anno, ed è stato certificato oro dalla RIAA.
Nel corso degli anni, Nas è stato anche ospite di numerosi successi di altri artisti, tra cui: Allure (“Head Over Heels”, 1997); Missy Elliott (“Hot Boyz”, 1999); il rapper del Queensbridge Mobb Deep (“It’s Mine”, 1999); Jagged Edge (“I Got It 2”, 2002); J-Lo (“I’m Gonna Be Alright,” 2002); Kanye West (“Classic (Better Than I’ve Ever Been),” 2006); DJ Khaled (“Nas Album Done,” 2016); Swizz Beats (“Echo,” 2018); Jhene Aiko (“10K Hours,” 2020) e altri.

Nell’agosto del 2020 Nas pubblica King’s Disease. King’s Disease ha segnato il primo nuovo album di Nas in 2 anni. L’album è stato interamente prodotto da Hit-Boy, mentre Gabriel “G Code” Zardes è il produttore esecutivo dell’album. L’album ha vinto il premio “Best Rap Album” ai GRAMMY 2021, segnando la prima vittoria di Nas ai GRAMMY.

Nell’agosto del 2021, Nas ha pubblicato King’s Disease II, il seguito dell’album vincitore del GRAMMY Award. King’s Disease II è stato prodotto da Nas e Hit-Boy e contiene collaborazioni con Eminem, EPMD, A Boogie Wit Da Hoodie, YG, Ms. Lauryn Hill, Hit-Boy e altri. L’album ha ottenuto una nomination per il “Miglior album rap” ai prossimi 64° GRAMMY Awards. Recentemente, Nas ha pubblicato a sorpresa un album intitolato Magic con A$AP Rocky e DJ Premier.
Oltre alla sua carriera musicale di successo, Nas ha intrapreso una carriera cinematografica iniziata con il ruolo di co-protagonista (insieme a DMX) nel film cult Belly, un film del 1998 del regista Hype Williams (con cui Nas ha realizzato diversi video musicali). Più recentemente, è stato produttore esecutivo della serie Netflix del 2016 The Get Down.

Nas è anche il co-fondatore della Mass Appeal Records.

I biglietti saranno disponibili in anteprima per gli utenti My Live Nation dalle ore 10.00 di martedì 23 aprile. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it. La vendita generale dei biglietti sarà aperta a partire dalle ore 10.00 di venerdì 26 aprile.

DISCHI