Music Attitude

gRAPpa #12 – Cosa ci aspettiamo dal rap italiano nel 2018

album-rap-italiano-2018

Il rap italiano nel 2017 si è preso tutto. Fabri Fibra, Guè Pequeno, Ghali e Coez hanno fatto registrare numeri notevoli. Anche il trap con i suoi vari esponenti, spesso discutibili, è entrato a gamba tesa nel mercato discografico. Il 2018 si appresta a essere un anno cruciale per il rap game italiano. Lo streaming, una delle armi del successo della passata stagione, darà sicuramente una spinta minore visto che conteranno per la classifica solamente gli account premium, cioè quelli a pagamento. Le certificazioni caleranno drasticamente è ovvio, ma questo accadrà a tutti gli artisti. Sarà interessante vedere chi ha davvero uno zoccolo duro alle spalle e chi in questi anni è stato al top solo per moda e grazie alle playlist di Spotify. Sono molte le uscite previste e gli artisti che trovate di seguito sono quelli da tenere in considerazione per il 2018.

Sfera Ebbasta
Dopo un 2017 da protagonista anche senza album, Sfera è pronto a prendersi nuovamente la vetta delle classifiche. Venerdì 19 gennaio uscirà “Rockstar”, undici brani inediti in cui Sfera mostrerà a tutti di che pasta è fatto.

Nitro
Manca all’appello da due anni e mezzo. Sul finire del 2017 ha rilasciato il singolo “Buio omega” che anticipa il suo nuovo album “No Comment” in uscita il 12 gennaio. Nitro è un mostro di tecnica e fotta, peccato venga messo sempre in competizione con Salmo.

Salmo
Gli ultimi due episodi del 2017, “Estate dimmerda” e “Perdonami”, pur avendo fatto registrare numeri pazzeschi su YouTube e Spotify hanno convinto il giusto. Da Salmo ci si aspetta sempre di più soprattutto dopo un album riuscito come “Hellvisback”. Nel 2017 ha registrato tanto materiale e, lasciato il giusto tempo e spazio al suo collega Machete Nitro, uscirà anche lui con un disco nuovo.

Luchè
È uno dei ritorni più attesi. Ripetere un album come “Malammore” sarà davvero difficile, ma Luchè nel 2017 ha fatto vedere a tutti di essere davvero in forma. Il brano “Al mio fianco” presente nell’ultimo progetto del producer Night Skinny fa ben sperare per il futuro.

Marracash
Dopo l’ottima esperienza col compare Guè Pequeno, Marracash nel 2017 si è pressoché riposato per essere pronto nel 2018 a spaccare come suo solito. Se riuscirà a scegliere delle ottime produzioni, suo vero neo della carriera, allora non ci sarà gara quest’anno.

Tedua
Tra le nuove leve del rap italiano è l’unico senza un disco ufficiale. Dopo l’approdo in major gli occhi sono tutti puntati su di lui. Della nuova scena è sicuramente il più eclettico e la curiosità di vederlo all’opera in un album intero è davvero tanta.

Vegas Jones
Di Vegas Jones se ne parla sempre un gran bene. “Chic Nisello” lo ha messo sulla mappa e ora è chiamato alla prova del nove. L’impressione è che il 2018 possa essere l’anno da dentro o fuori.

Gemitaiz
Ha detto che il 2018 sarà il suo anno. Il nuovo singolo “Fuori” ha riscosso un buon successo. Gem è sembrato più centrato rispetto al passato e questo non è un brutto segno. Certo se iniziasse a parlare un po’ meno di canne farebbe un piacere a tutti.

Madman
Dopo Gemitaiz viene automatico pensare al suo compagno di “merende” Madman. Il suo singolo “Trapano” uscito a metà novembre è una vera cartella. I presupposti per spaccare nel 2018 ci sono.

Vacca
Sappiamo già che il suo nuovo album intitolato “Don” uscirà il 19 gennaio. Vacca o lo ami o lo odi. Sui social ha detto che sarà “nudo, crudo e orgogliosamente maleducato”. Staremo a vedere.

Egreen
È uno degli esponenti più rispettati della scena underground italiana. Non manca da tanto ma ogni anno riesce a uscire con dei progetti interessanti e sicuramente anche quest’anno non lascerà i suoi fan a bocca asciutta.

Noyz Narcos
Il suo ultimo disco “Monster” è uscito nel 2013. Manca da troppo. Fortunatamente nel 2017 è stato molto tempo in studio di registrazione. Il 2018 è l’anno del derby della capitale tra lui e Gemitaiz.

Capo Plaza
Lo scorso anno non si è fatto altro che parlare di Capo Plaza. Tra polemiche e varie accuse, Capo Plaza è riuscito a piazzare una delle hit dell’anno “Giovane fuoriclasse”. Adesso lo aspettano tutti al varco.

Dark Polo Gang
Dopo il disco d’oro e milioni di visualizzazioni su YouTube i ragazzi della Dark Polo Gang faranno discutere i media anche nel 2018. Vedremo se la firma con la label Newtopia di J-Ax e Fedez riuscirà a far emergere maggiormente la gang.

Laioung
Visto il potenziale, Laioung ha raccolto meno del previsto. Il suo hard disk è pieno di pezzi già pronti e anche questo anno non mancheranno sorprese.

Guè Pequeno
Il golden boy del rap italiano ogni anno riesce a stupire tutti con del materiale inedito. Guè non si ferma mai e nonostante tutto è sempre al top. Dubito che nel 2018 possa prendersi una pausa.

Jake La Furia
Dopo due estati a comandare con i singoli “Me gusta” e “El Party” Jake potrebbe sorprendere tutti pubblicando il suo terzo disco solista. Anche se i fan sognano di vederlo nuovamente insieme a Guè e Don Joe.

Ernia
Ha chiuso il progetto “CUUU/67” con il video di “Lei no”. Come detto anche in conferenza stampa qualche mese fa, il 2018 sarà l’anno di “68”. La sua è una delle penne migliori del panorama italiano.

Emis Killa 
Dopo un 2017 di alti e bassi e un progetto, “Terza stagione”, che è decollato il giusto, ci si aspetta tanto da Emis. Sul finire dell’anno con la pubblicazione del singolo “Linda” si sono visti dei timidi segnali di ripresa che fanno ben sperare.

Comments

comments

                                                            
CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.