Music Attitude

Asian Dub Foundation, cinque date in Italia per lo spettacolo “L’Odio Live Soundtrack”

asian-dub-foundation-concerti-italia-odio-live-soundtrack-2015

asian-dub-foundation-concerti-italia-odio-live-soundtrack-2015

Freschi di pubblicazione del nuovo album, intitolato “More Signal More Noise”, gli Asian Dub Foundation tornano in tour. Ma la band inglese non porterà sul palco i nuovi brani, bensì uno dei progetti live più riusciti e interessanti della loro leggendaria carriera: la sonorizzazione dal vivo del cult movie La Haine (L’Odio), diretto da Mathieu Kassovitz.

Il film, uscito in Italia con il titolo “L’Odio”, venne proiettato nelle sale nel 1995 e fu accolto con grande apprezzamento sia dal pubblico che dalla critica, aggiudicandosi il Premio alla miglior regia al Festival di Cannes e divenendo in breve tempo un cult entrato di diritto nella storia del cinema. Oggi, a vent’anni dalla sua pubblicazione, gli Asian Dub Foundation omaggiano l’opera cinematografca con uno show esclusivo, un mix di suoni e immagini: la sonorizzazione live della soundtrack originale che accompagna il film mentre viene proiettato tramite un computer di supporto, in lingua originale con sottotitoli in italiano.

La prima data del tour è in programma all’Hiroshima Mon Amour di Torino, in data 2 dicembre 2015, per poi proseguire a Bologna, Bari, Roma e Livorno, con in mezzo un’apparizione televisiva nella trasmissione Gazebo. Non è un set che vede esibirsi la formazione completa. La line-up di questo show esclusivo dedicato a La Haine è composta solo da Steve Chandra (chitarra), Dr Das (basso), entrambi fondatori della band, e Brian Fairbairn (batteria).

Asian Dub Foundation – La Haine live soundtrack

2 dicembre @ Hiroshima Mon Amour, Torino
3 dicembre @ Tv performance, Gazebo
4 dicembre @ Laboratorio Crash, Bologna
5 dicembre @ Casa delle Arti, Conversano (BA)
6 dicembre @ MONK CLUB, Roma.
7 dicembre @ The Cage Theatre, Livorno

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.