Blink-182, il nuovo album annunciato da Tom DeLonge

blink-182-nuovo-album-annunciato-tom-delonge

blink-182-nuovo-album-annunciato-tom-delonge

Che i Blink-182 sarebbero tornati con un nuovo album si sapeva da oltre un anno, ma l’attesa continuava a prolungarsi e di annunci – anche non ufficiali – neanche l’ombra. Nelle scorse ore però Tom DeLonge, frontman della band, ha rotto il silenzio e ha rivelato sui suoi profili social che i tre californiani sono ritornati in studio e hanno dato finalmente il via ai lavori per il successore di “Neighborhoods” del 2011, che fu il primo disco dopo la reunion del 2009.

Le prove cominciano oggi… E sì, ci sarà un nuovo album“, con queste parole il cantante dei Blink dà la notizia ai fan, scusandosi anche per l’attesa con un hashtag. Nessuna altra informazione per ora sul loro sesto LP. Dal 2012 la formazione statunitense è indipendente, e subito dopo aver rotto il contratto con la precedente etichetta discografica – la Interscope Records – è stato pubblicato l’EP “Dogs Eating Dogs”, attualmente l’ultima release. Tom DeLonge, Mark Hoppus e Travis Barker sono attesi come headliner di Reading & Leeds e del Sziget Festival a Budapest, ma prima di quei due slot saranno a Londra tra qualche settimana e terranno due concerti di warm-up alla O2 Academy Brixton, nelle date 6 e 8 agosto.


Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.