Che cos’è Echo e come funziona

echo-come-funziona

Da oggi condividere la passione per la musica è ancora più semplice: nasce infatti Echo, il primo social network che consentirà a tutti gli appassionati di scoprire e condividere video musicali postati da utenti di tutto il mondo. Ideato da Tommaso Parmigiani, studente all’Università di Pavia, e da Enrico Fracchioni, specialista nell’Event Management, Echo è stato sviluppato dall’azienda milanese Silicon Make App.

Scaricabile tramite app su Google Play e App Store, Echo si pone l’obiettivo di rivoluzionare il mondo della musica e consentire a nuovi talenti di emergere, grazie ai propri profili pubblicati sulla piattaforma. Un ottimo strumento quindi per cercare di sfondare, e che permette a tutti gli artisti di farsi notare sul social network attraverso il sostegno dei fan, oltre che ricevere premi e donazioni.

Ma Echo si rivolge anche agli addetti ai lavori: manager, produttori, promotori e compositori. Infatti la value proposition dell’applicazione si basa sul dare la possibilità ai vari artisti di esprimere il proprio talento, considerando che circa il 90.7% dei musicisti di norma rimane sconosciuto. Ma grazie a questa innovativa community musicale, chiunque ha la possibilità di dare visibilità alla propria creatività e soprattutto alla propria musica a livello globale, e il tutto in un paio di click.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.