Music Attitude

Flowers Festival, al via la prima edizione della nuova rassegna a Collegno

flowers-festival-prima-edizione-torino

flowers-festival-prima-edizione-torino

Chi l’avrebbe mai detto che la più importante rassegna musicale estiva dell’area metropolitana torinese sarebbe stata annunciata nel mese di maggio? Il neonato Flowers Festival torna a rendere il Parco della Certosa di Collegno, in provincia di Torino, teatro di grandi eventi artistico-culturali nello spazio noto come il Cortile della Lavanderia a Vapore.

Dal 4 al 30 luglio 2015, in un’area attrezzata per 5000 spettatori, un cast di prim’ordine composto da artisti italiani e internazionali darà nuovo slancio ad una delle migliori location piemontesi. Questa prima edizione del Flowers Festival, nato dalla collaborazione tra la città di Collegno e l’associazione culturale Hiroshima Mon Amour di Torino, ha poggiato fin da subito le sue basi su tre nomi di grande impatto: Patti Smith,(con il suo tour celebrativo di “Horses”), Goran Bregovic e Caparezza. Tre artisti di rilievo da tre diverse nazioni, tutti capaci di catalizzare grandi platee, che hanno permesso al Flowers ampi margini di manovra per mettere insieme un cartellone importante.

Oltre ai tre grandi nomi già citati troviamo infatti gli italiani Modena City Ramblers, Africa Unite, Lo Stato Sociale e i Marlene Kuntz, che eseguiranno integralmente il loro storico album “Catartica”. Il 4 luglio andrà in scena il cosidetto “Indiependence Day”, l’evento d’apertura della kermesse che vedrà alternarsi sullo stesso stage diverse band (Tre Allegri Ragazzi Morti, Aucan e tanti altri) che rappresentano il cuore dell’etichetta indipendente italiana per eccellenza: La Tempesta Dischi. Il 9 luglio spazio all’Hip Hop tricolore, con Salmo, Gemitaiz & Madman e Clementino. Il giorno seguente Max Gazzè – accompagnato da Dente – sarà l’headliner della serata Partycillina, il party di beneficenza che è anche la sua unica data attualmente confermata per il 2015 (escludendo quelle del trio, insieme a Silvestri e Fabi).

E poi ancora musica internazionale con Bonobo e Dub FX che calcheranno lo stesso palco l’8 luglio, il collettivo francese dei Chinese Man il 14 luglio insieme all’ensemble italiano Sweet Life Society, mentre il 22 toccherà alla formazione reggae californiana dei Groundation, con i nostri Mellow Mood in apertura.

Dalle parole del dirittore artistico Fabrizio Gargarone emerge l’attenzione verso la qualità del palco, uno dei punti di forza di questo solido progetto: «per la prima volta posso lavorare con un palco di assoluta qualità, grazie al quale possiamo garantirvi che i concerti si svolgeranno in qualunque condizione atmosferica». E poi ancora servizi di pulizia, accoglienza e catering interni, oltre al Kinder Garden, lo spazio pensato per i più piccoli che permetterà anche alla famiglie di partecipare. Ma soprattutto prezzi estremamente popolari, compresi tra i 5 e i 25 euro.

Un festival per tutti, un progetto di lungo periodo nato con obiettivi metropolitani ma pronto a diventare un evento di importanza nazionale.

Flowers Festival – Line up completa

4 luglio 2015 – Indipendence day: Tre Allegri Ragazzi Morti, Aucan, Godblesscomputers, Management Del Dolore Postoperatorio, Orchestrina Di Molto Agevole ed altri
07 luglio 2015 – Modena City Ramblers, Dubioza Kolektiv
08 luglio 2015 – Dub FX, Bonobo, M + A
09 luglio 2015 – Salmo, Gemitaiz & Madman, Clementino
10 luglio 2015 – Max Gazzè, Dente, Djs From Mars ed altri
11 luglio 2015 – Caparezza
12 luglio 2015 – Goran Bregovic, Dj Shantel, Bandakadabra
14 luglio 2015 – Chinese man, Sweet Life Society
17 luglio 2015 – Marlene Kuntz (perform “Catartica”)
22 luglio 2015 – Groundation, Mellow Mood
23 luglio 2015 – Africa Unite
24 luglio 2015 – Lo Stato Sociale, L’Orso, Magellano
27 luglio 2015 – Patti Smith (performs “Horses”)

Maggiori informazioni:
www.flowersfestival.it
www.facebook.com/flowersmusicfestival

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.