Music Attitude

Al via i LIVE di X Factor 2020 in onda su SKY e NOW TV da giovedì 29 ottobre, tantissime le novità

119676984_3606148249403476_1679959187865690369_o

Una stagione speciale e particolare che parla di musica e mette al centro di tutto i giovani con la loro emotività e il loro talento. Un percorso difficile da portare avanti, senza pubblico e con tantissimi problemi organizzativi. Secondo Nils Hartman probabilmente l’assenza del pubblico ha permesso, però, di visionare ed acquisire sentimenti più intimi e fare scelte più approfondite da parte dei giudici nel ricercare il fattore X nei concorrenti “sono tutti ragazzi che hanno moltissimo da dire e non solo per aver composto i loro brani nella fase del lockdown ma le radici sono più profonde, c’è una volontà di esprimersi molto forte”. Questa è la vera, grandissima novità di X Factor 2020. Il primo live partirà solo con gli inediti che alla fine dello show troveremo nell’album MIXTAPE 2020 (Sony Music Italy). Subito on line grazie anche a partner come Spotify e RTL. Questo permetterà ai talenti di entrare subito nel circuito con i loro brani. Un progetto alla scoperta di nuovi orizzonti musicali, già disponibile in pre-save al link

https://forms.sonymusicfans.com/campaign/xfactor-mixtape/.
Eliana Guerra racconta di come questo programma sia cresciuto e cambiato man mano che prendeva forma. “Gli artisti in gara sono personalità ben identificabili e oltre gli inediti della prima serata ce ne saranno altri presentati nel coso delle varie puntate. La musica è sempre al centro di questa edizione attraverso i giudici, i produttori, gli autori etc. Un lavoro a 360 gradi. Organizzare un programma del genere durante la pandemia è stato molto complicato”. Eliana Guerra ringrazia di cuore Fremantle che ha permesso che ciò avvenisse. Grazie alla regia di Luigi Antonini alla fotografia di Ivan Pierri, alla scenografia di Luigi Maresca e moltissimi altri insieme alle maestranze tutte.
Altra grandissima novità è nel team creativo dei Live Show ovvero la collaborazione con Laccio e Shake del Modulo Project  felici di guidare questa macchina ricca di persone di esperienza, è nato come un live diverso, vista la situazione, e hanno ragionato in maniera diversa raccontando il palco non solo su due fronti ma 360°. E’ chiaro come in corso d’opera si sia dovuto rivoluzionare il tutto ancora una volta essendo precipitata la situazione ed avendo disposizioni ancora più severe. Il pubblico sarà composto da figuranti  scelti da Eliana Guerra, la finale non sarà al Forum ma nello stesso studio dove si svolge l’intera programmazione dei Live Show, i concorrenti vivono in residence ognuno per conto suo senza interazione con gli altri componenti della squadra. Rigorosa quarantena di 14 giorni per tutti quelli che fanno parte dello show e tamponi a tappeto.
Daniela Collu ci proporrà Hot Factor alla fine di ogni serata, amabile chiacchierata con i giudici protagonisti cercando di intrecciare l’andamento della puntata con i social e i pareri dei giudici stessi.
nel Live riprenderà il timone in mano Alessandro Cattelan che tanto abbiamo amato sul divano “ a commentare come se fossimo il pubblico da casa, in 14 edizioni ci sono state delle piccole novità e il divano è piaciuto, ci siamo divertiti anche se alcune cose non sono state mandate in onda perché non trasmettibili”
Finalmente è  il momento dei giudici che mi appaiono in video così come i componenti delle loro squadre.
Manuel Agnelli indossa una maglietta con scritto ”io so chi sono”;  in casa mia è soprannominato “La storia”. Imperturbabile, figo e sempre avanti. Ha la squadra delle band composta da i Little Pieces of Marmelade un duo della provincia di Ancona formato da Daniele e Francesco. I Manitoba, duo formato da Filippo e Giorgia della provincia di Firenze.I Melancholia, trio di Foligno, Perugia, formato da Benedetta Fabio e Filippo dei quali mi proclamo già fan sfegatata. Rodrigo D’Erasmo sarà il loro producer.
La sua partecipazione a questa edizione è dettata anche dal fatto che il programma sta iniziando a dare una fotografia della musica italiana, magari non sempre quella del mercato discografico, ma è una fotografia ampia e varia. Chi uscirà alla quarta puntata avrà fatto più inediti di chi è arrivato in finale nelle altre edizioni. Le cover sono comunque parte di una gara e di un percorso di crescita, riarrangiarle e riadattarle per la sensibilità dell’artista che la sta interpretando è un ottimo lavoro. In più X Factor è pensato per essere anche e soprattutto uno show televisivo dove le cover hanno una parte significativa.
“Nel mondo musicale sta accadendo qualcosa di particolare, c’è molta confusione e questa confusione ha fatto crollare castelli e creato diverse classifiche, non più una sola. Ci sono più realtà, non solo il presente ma anche il futuro prossimo, tornano le band, tornano le chitarre e questo mi rende felice e quest’anno noi tutto questo lo portiamo qui”

Emma (Under Uomini) volto angelico e animo strong condito da tanta emozione. La sua squadra è composta da Blind trapper 20 anni di Perugia; Blue Phelix 22 anni, livornese ma di casa a Londra; Santi 18 anni polistrumentista di Casalecchio di Reno (Bologna). Il loro producer Frenetik & Orange. Emma è raggiante nel suo ruolo di giudice e si commuove vedendo la clip che riguarda i suoi ragazzi “mi sono approcciata con l’onestà che metto sempre in quello che faccio, ci sono con la pancia e con la testa, attenta a tutto quello che mi succede intorno […] X Factor è stato migliorativo per me, ho imparato dai miei colleghi e dai ragazzi stessi in un momento dove fare musica è tosto ma è anche una grandissima esperienza”.
Che dire di Mika? Quando appare lui è come se apparisse l’arcobaleno, intrigante, intelligente, bravo e potrei andare avanti per un po’. Dietro di lui, sullo sfondo, una strana cucina con piastrelle colorate e qualcosa che assomiglia ad un forno a legna. Conferma anche lui la grande complicità che si è creata tra i giudici e anche se è il momento di iniziare la gara e dove i giudici diventano “cattivi” è anche il momento dell’equilibrio “questa è la settimana più difficile di questo momento particolare, torniamo a combattere la pandemia, noi dobbiamo ricordarci che non mettiamo in gara il nostro ego, noi giudici dobbiamo essere sinceri sempre e difendere e portare la musica nelle case di tutti e se si litiga sarà solo per la musica e non per altre stronzate”. Nella sua squadra (Over) troviamo Eda Marì 25enni di San Lucido (Cosenza); N.A.I.P., 29 anni, nato a Lamezia Terme ma bolognese di adozione; Vergo, 29enne nato a Palermo ma trasferitosi a Milano dove di giorno fa il portinaio e di notte il producer. Mika ha scelto la consulenza di Taketo Gohara.
E finalmente è il turno di Hell Raton  (Under Donne)nel suo nuovo ruolo di giudice senza dimenticarsi di essere un produttore. Con lui in squadra Casadilego 17enne di Teramo; cmqmartina 21enne di Monza; MYDRAMA, 22enne della provincia di Cremona. Manuelito ha scelto di lavorare con il produttore Ignazio Slait Pisano suo amico fraterno e cofondatore della Machete. Anche per Raton le cover sono un metro di paragone proprio perché si può essere sia autori che interpreti. “Essendo produttore qui faccio anche il mio mestiere e devo fare in modo che la musica parli anche dopo il programma, il messaggio è che la musica non si fermi in questo momento […] questo è il mio scopo e anche quello dei miei colleghi, la competizione è nella musica, noi vogliamo lasciare il segno tutti insieme”.
Una conferenza stampa all’insegna della speranza nella musica e nel suo futuro e con tanta voglia di farla e di portarla nelle nostre case. I Live Show saranno trasmessi in diretta dalla nuova SKY WIFI ARENA, saranno sei puntate e la settima sarà la finale. Ospite della prima serata sarà Ghali, uno degli artisti italiani più stimati a livello interazionale, la cui musica è da sempre veicolo di messaggi sociali pieni di significato. A #XF2020 presenterà Barcellona, brano estratto dal suo nuovo album multiplatino “DNA”.
Per conto nostro cercheremo di seguire il percorso di questi ragazzi confidando nella scelta dei giudici e parlandone nelle prossime settimane.

 

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.