Madonna Superbowl 2012 MIA mostra il dito medio

Madonna tour 2012 Milano e Firenze confermate

Madonna Superbowl 2012

Che l’esibizione di Madonna al Super Bowl (vinto dai New York Giants, che hanno battuto 21-17 i New England Patriots) fosse destinata a far discutere era predestinato, e non solo perché la sua performance, la prima per un act femminile, arriva a otto anni da quella di Janet Jackson (entrata negli annali per “quella dove si è visto il suo capezzolo“). Ma nessuno avrebbe mai scommesso un euro su una cosa: che a creare lo scandalo non sarebbe stata lei, ma uno degli ospiti del suo halftime show.

Proprio mentre l’artista stava proponendo con Nicki Minaj e MIA il nuovo singolo “Give Me All Your Luvin’” in premiere mondiale, la cantante originaria dello Sri Lanka ha esibito un dito medio accompagnato dalla frase “I don’t give a shit”. Potete vedere il video incriminato qui sotto:


YouTube

L’esclusivo sistema di censura, introdotto dalla NBC per evitare situazioni di questo genere, e la cura per il dettaglio di Madonna (“In 25 anni di esibizioni non ho mai lavorato così duro e scrupolosamente“, ha dichiarato l’artista in una conferenza stampa) non ha quindi potuto fare niente per evitare il “fattaccio”. Inevitabile, a questo punto, il fiume di critiche arrivato dai telespettatori tramite i Social Network, soprattutto Twitter, che hanno colto l’occasione di accusare la popstar di aver fatto ricorso ad un eccessivo utilizzo del playback.

Di seguito la setlist proposta nello show e un video del concerto, durato poco meno di un quarto d’ora e caratterizzato da una scenografia che ha ricordato molto l’Antico Egitto:

Vogue
Music / Party Rock Anthem / Sexy and I Know It (con LMFAO)
Give Me All Your Luvin’ (con Nicki Minaj e M.I.A.)
Open Your Heart / Express Yourself (con Cee Lo Green)
Like a Prayer (con Cee Lo Green)


YouTube

Comments

comments

      
CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.