Music Attitude

Maledetti Italiani – Settembre 2016

maledetti-italiani-settembre-2016

maledetti-italiani-settembre-2016Eccoci qua, tornati dalle vacanze e già in via di scolorimento. L’estate fiacca, con poche uscite e senza più un vero tormentone sta lasciando a poco a poco spazio a uno dei periodi migliori dell’anno per quanto riguarda le uscite discografiche.

Oggi ascolteremo quindi qualcosa di fresco insieme a qualche recupero importante.

Premessa: alcuni pezzi sono stati volutamente ignorati tipo il singolo nuovo di Samuel che va beh, o il pezzo nuovo dei Thegiornalisti. Stanno per tornare, lo sappiamo. Sta moda di sbocconcellare un singolo ogni tot settimane io onestamente non la apprezzo molto. Poi oh, sto pezzo nuovo per me è terribile. Quindi se volete ascoltarvelo saprete certamente come fare.

Veniamo invece a giovani e promettenti talenti della musica italiana che meritano un po’ di spazio.

Ad esempio i Klune, dei quali si parla bene da un po’, che stanno facendo il grande passo verso la discografia che conta. In questo pezzo dal sapore M+A duettano guarda un po’ proprio con i loro compagni di scuderia. Pezzo estivo che va bene anche per questo settembre rovente.

Di Mulai se non sbaglio ne avevo già parlato. È un ragazzo veramente molto talentuoso con un gusto raffinatissimo nella ricerca dei suoni e delle melodie. Questo suo nuovo pezzo “Glue” ne è la conferma e apre la strada al nuovo ep in uscita a breve.

Si parlava di giovani di talento, i The Castillos di talento ne hanno da vendere. Quando capita, come in questo caso, che un forte legame di amicizia mi leghi ai musicisti di cui parlo lo dichiaro espressamente. Che problema c’è? Ascoltatevi “Blossoms” e poi ditemi se non vi porterete dietro per giorni questo fischiettio.

È tornato anche Nicolò Carnesi, con un nuovo brano che non si allontana molto dallo stile del cantautore. Ma a conti fatti il pezzo è molto bello.

Tra i ritorni attesi ci sono anche e soprattutto loro, i Nadàr Solo. Su di loro non si possono che spendere parole di elogio così come per “Aprile”, pezzo nuovo, stessa formula vincente.

Ok dicevo prima dei Thegiornalisti e di questa moda di snocciolare un pezzo per volta il nuovo disco. Lo fanno anche gli M+A, solo a che a loro non gli si può dire proprio nulla. Loro possono fare quello che vogliono. Tipo fare un video tamarro in cui limonano tipe su una motocicletta. Loro possono.

Recupero doveroso e mi mangio le mani per ciò: loro sono i Novamerica hanno un sound incredibile, molto internazionale, e una scrittura di qualità. Ascoltarseli, riascoltarseli e cercarli live per andare a sentirli. Subito!

Chiudo con una band che ha in canna il nuovo disco ormai da anni ma che è fresca, fresca di passaggio a X-Factor con tanto di 4 sì portati a casa. Loro sono i Les Enfants, non dovrebbero essere una novità per chi bazzica la scena, tipo un Manuel Agnelli qualunque. Sono di Milano e sono sicuramente tra le band più promettenti del sottobosco italiano ormai da diversi anni. In attesa di ascoltare la loro prova di maturità su disco, un grosso in bocca al lupo per l’avventura televisiva.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.