Music Attitude

Medimex 2015, il programma degli incontri professionali e l’installazione di Brian Eno

medimex-2015-programma-incontri-brian-eno

medimex-2015-programma-incontri-brian-eno

La quinta edizione del Medimex si aprirà con una prima mondiale: il 28 ottobre al Teatro Margherita di Bari il celebre musicista, produttore e visual artist Brian Eno inaugurerà la sua installazione “Light Paintings“, composta da “77 million paintings” e “Light Boxes”, un insieme di opere “dipinte con la luce”, che sarà poi visitabile fino al 14 novembre. Il 29 ottobre invece nei padiglioni della Fiera del Levante del capoluogo pugliese prenderà ufficialmente il via la tre giorni di Medimex, dove Eno si fermerà per la prima “Lezione di Musica”.

Mentre si infittisce e prende forma definitiva il calendario di appuntamenti rivolti al pubblico e agli addetti al settore del Salone dell’innovazione musicale, che quest’anno si estenderà nel weekend dal 29 al 31 ottobre, sono stati già resi noti gli incontri professionali per la sezione internazionale: workshop, face to face e case history che coinvolgeranno esperti del settore provenienti da 15 paesi, cui poi si aggiungerà un segmento dedicato ai rappresentanti dei principali festival italiani.

Per i case history, sono tre i grandi festival mondiali tirati in ballo, rappresentati dai rispettivi responsabili: Henrik Rasmussen per il danese Roksilde, Malcolm Haynes dell’eccellenza britannica Glastonbury e Peter Smidt del celebre Eurosonic olandese.
Anche i workshop prenderanno in esame più mercati, da quello statunitense con il manager Mark Gartenberg e l’editore della Shiapiro Bernstein Eric Beall, a quello tedesco con il fondatore e direttore del c/o pop Festival, Ralph Christoph. E ancora, ci sarà modo di dialogare con il talent scout del Cirque du Soleil André Faleiros e quattro rappresentanti dell’Ircam di Parigi, Mattia Bergomi, Frédéric Bevilacqua, Riccardo Borghesie e il compositore Daniele Ghisi (musica elettronica e contemporanea).

Tantissimi i face to face, tenuti da rappresentanti delle più disparate e riuscite realtà organizzative mondiali in ambito musicale e che prenderanno in analisi una varietà di generi che va dalla world music all’indie pop-rock, fino a jazz, musica d’avanguardia ed elettronica: Glastonbury (UK), c/o pop Festival (Germania), Cross Kultur (Polonia), Kolkata International Music Festival (India), SummerStage (Usa), Waves Festival (Austria), Jazz in Seoul e Zandari Festa (Sud Corea), Hong Kong International Jazz Festival e Sound of the Xity (Cina), Great Escape (UK), Usadba Jazz Festival (Russia), Visa for Music e Timitar Festival (Marocco), Jerusalem Festival (Palestina), Printemps de Bourges e Le festival Kiosquorama (Francia), Vox Europa Festival (Francia), SXSW-South by Southwest (USA), Jazz Fest di Sarajevo (Bosnia Herzegovina), Luminato Festival e Mundial Montréal (Canada), Cirque du Doleil.

Per iscrizioni e ulteriori dettagli sul programma:
www.medimex.it

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.