Music Attitude

Mike Porcaro, è morto a 59 anni il bassista dei Toto

mike-porcaro-morto-bassista-toto

mike-porcaro-morto-bassista-toto

È morto il 15 marzo 2015 all’età di 59 anni Mike Porcaro, storico bassista dei Toto, dopo una lunga battaglia contro la sclerosi laterale amiotrofica. A confermare la triste notizia, il fratello e fondatore Steve con un messaggio sul suo profilo Facebook: “Mike è morto serenamente nel sonno la scorsa notte alle 12:04 in casa, circondato dalla sua famiglia. Riposa in pace, fratello mio.”

.

Mike si era unito alla band dei fratelli Steve e Jeff (scomparso nel 1992) quando i Toto erano all’apice del successo, nel 1982, subito dopo la pubblicazione di quel “Toto IV” che con due hit come “Rosanna” e “Africa” aveva portato la band sui radar del mondo intero. Nel 2007 aveva però dovuto smettere di esibirsi con il gruppo a causa del degenerare della SLA, che già dal 2012 lo aveva costretto su una sedia a rotelle, venendo sostituito dal bassista originario David Hungate.

Sulla pagina Facebook della band si legge un commento di Steve Lukather: “Mio fratello Mike Porcaro ora riposa in pace. Mi mancherà più di quanto potrei mai esprimere a parole. Il mio affetto più profondo alla sua famiglia. Che Dio lo benedica.”

.

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.