Musica Nuda Banda Larga è il titolo del nuovo album

Musica Nuda_Banda Larga

musica nuda copertina banda larga

Esce oggi nei negozi e in digitale il nuovo album di Musica Nuda (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti) intitolato “Banda Larga“. I due per la prima volta sono accompagnati nelle composizioni da un’intera orchestra, la pubblicazione avviene su etichetta Blue Note. Per festeggiare degnamente la collaborazione decennale tra loro, Magoni/Spinetti incidono un disco  che porta la loro proposta a un livello superiore, grazie all’Orchestra da Camera delle Marche diretta da Daniele Di Gregorio, che si è occupato anche degli arrangiamenti delle composizioni.

La tracklist di “Banda Larga” è la seguente: “Preludio Aria C’è”, “Aria C’è”, “Des ronds dans l’eau”,” Preludio Qui tra poco pioverà”, “Qui tra poco pioverà”, “Game of taking chances”, “Libera”, “Preludio Um outro Olhar”, “Um outro Olhar”, “Spina Dorsale” (con joe Barbieri), “Luele”, “Carica Erotica”, “Preludio Lirico Lirica”, “Lirico Lirica”, “Le cose” (testo Francesco Bianconi), “Japan”, “Luna suadente”, “Preludio Tu”, “Tu la prima volta di tutto”, “Les Tam-Tam du Paradis” (cover di Paolo Conte)


Il nuovo album sarà presentato presso La Feltrinelli di Milano (Piazza Piemonte) mercoledì 30 gennaio alle 18:30 e presso La Feltrinelli di Roma (via Appia Nuova 427), giovedì 31 gennaio, alle ore 18:30. Tra le dichiarazioni rilasciate dagli autori del disco, citiamo: “La nostra Musica Nuda è sempre qui, anche se sotto il vestito bello. Sta nell’approccio, nella sincerita’ e anche nella controtendenza: di questi tempi produrre un disco come questo è uno sforzo notevole da molti punti di vista (artistico, economico, di tempo….) che per noi vuole essere anche un messaggio di fiducia e di speranza, perché nonostante i tempi bui c’è e ci sarà sempre bisogno della musica, e se non sono i musicisti stessi a crederci per primi e ad essere testimoni della sua importanza chi dovrebbe farlo?

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.