Nirvana e Paul McCartney Cut Me Some Slack presentato come inedito a New York

nirvana mccartney cut me some slack

nirvana mccartney cut me some slack

Non è uno scherzo. “Cut Me Some Slack” è il titolo del pezzo che Nirvana e Paul McCartney hanno proposto a una attonita platea durante il 12-12-12 Concert svoltosi a New York poche ore fa. Nel mezzo del set di Sir Paul, sono saliti sul palco Dave Grohl, Krist Novoselic e Pat Smear, per presentare (come detto da Macca al microfono) un brano su cui avevano jammato insieme di recente. Il titolo è arrivato mettendo insieme alcuni indizi postati dal batterista ex Nirvana (nonchè leader dei Foo Fighters) attraverso l’account Twitter di Sound City Movie in cui si capisce che la canzone ascoltata in serata da due miliardi di persone mentre assistevano all’evento del Madison Square Garden, sarà parte dell’album Sound City – Real To Reel.

Una di quelle sorprese da sconvolgere e da ricordare a lungo, considerata anche la durezza della traccia e l’incredibile prestazione vocale offerta da Paul McCartney durante l’interpretazione della stessa. Maggiori informazioni a riguardo non appena disponibili. Il resoconto della nottata di New York a questo indirizzo.


YouTube


YouTube


YouTube

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.