Pearl Jam Mike McCready fonda un supergruppo com Duff McKagan

pearl jam

pearl jam

Il chitarrista dei Pearl Jam Mike McCready e Duff McKagan, storico bassista dei Guns N Roses e Velvet Revolver, hanno fondato un supergruppo insieme al batterista degli Screaming Trees Barrett Martin. Al momento il gruppo è ancora senza un nome e il terzetto sta provando diversi cantanti per proporre materiale inedito e per rispolverare delle tracce risalenti alle sessioni di registrazione di “Disinformation“, secondo disco mai uscito di quei Mad Season che vedevano in lineup proprio McCready e Burrett, oltre al defunto cantante degli Alice In Chains Layne Staley.

A dare conferma del progetto sono gli stessi musicisti alla rivista Billboard, in un’intervista nella quale hanno anche confermato di avere già provato con Jaz Coleman dei Killing Joke, il primo di una lunga serie di cantanti con i quali il trio dovrebbe lavorare per un disco la cui data di uscita non è ancora nota. La notizia arriva a un mese dall’uscita della ristampa di “Above“, unico disco dei Mad Season che tornerà nei negozi dal 2 aprile.

Oltre al nuovo progetto con McKagan, Mike McCready ha programmato il rientro in studio con i Pearl Jam, per un ritorno discografico “più sperimentale rispetto al passato” e che potrebbe avvenire già nel corso del 2013.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.