Peggiori band di sempre? Negli anni novanta secondo Rolling Stone…

limp-bizkit

limp-bizkit-tour-2013

Negli anni novanta, secondo un sondaggio lanciato dall’edizione cartacea USA di Rolling Stone, le band peggiori sono state Creed, Nickelback e Limp Bizkit. Dietro di loro gli Hanson (quelli di mmmbop per capirci), i Nirvana (!!!), quindi Hootie and the Blowfish, Bush, Spin Doctors, Ace Of Base e la Dave Matthews Band. La singolarissima e, lasciatecelo dire, folle classifica è stata commentata dallo stesso staff di RS USA con stupore.

Francamente i sondaggi lasciano sempre il tempo che trovano, ma le incongruenze sono talmente tante che non vale nemmeno la pena commentarle una per una. Di base i Nickelback negli anni novanta erano appena agli inizi e sconosciuti ai più, i Creed hanno invece venduto più di cinquanta milioni di dischi proponendo un post-grunge tutto sommato onesto (e che ha gettato le basi per la successiva nascita degli Alter Bridge, una delle migliori hard rock band moderne oggigiorno) che ha contribuito ulteriormente a sdoganare le distorsioni presso un pubblico mainstream rintronato da eccessi hip hop e di boy/girl-band. Assolutamente inutile infine discutere il posizionamento dei Nirvana in una classifica tra “peggiori” band. E ci fermiamo qui…

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.