Music Attitude

Tattiche e musicoterapia: la playlist di Mancini per gli allenamenti degli Azzurri

playlist-roberto-mancini-allenamenti-nazionale

Dal suo arrivo sulla panchina dell’Italia, il nuovo ct Roberto Mancini ha scelto di attuare la sua personale rivoluzione del mondo azzurro. Tutto è iniziato con il ritorno di Mario Balotelli, una convocazione che lascia dietro di sé ancora strascichi di approvazione e musi lunghi. Ma la novità più particolare del nuovo corso della Nazionale riguarda gli allenamenti. Non si tratta di schemi e tattiche innovativi, bensì di soundtrack e soprattutto di stati d’animo. Mancini ha scelto di accompagnare le sedute quotidiane dei suoi con la musica, direttamente dall’impianto audio del centro sportivo di Coverciano. Una novità inaugurata da “Love My Life” di Robbie Williams prima di spaziare tra generi ed artisti diversi.

Ce ne sono per tutti i gusti, ma la maggior parte di questa playlist ha l’intento di spingere a dare il massimo dentro e fuori dal campo. Immancabili i Queen con “We Will Rock You”, “Another One Bites The Dust”, “One Vision” e “I Want It All”, come anche l’immortale “It’s My Life” firmata Bon Jovi. Ci pensano anche gli Europe a suonare la carica con “The Final Countdown” insieme agli AC/DC con la loro “Highway To Hell”. Inutile dire che ci sono anche classici dello sport come “Eye Of The Tiger”, “Another Brick In The Wall”, “Smoke On The Water” e “Jump”, mentre a far notizia sono soprattutto gli altri pezzi che sembrano apparentemente non reggere il confronto.

Difficile immaginare un ideale concerto dove possano coesistere i grandi classici e brani come “Mr. Saxobeat” di Alexandra Stan o “Cake By The Ocean” firmato James Major. Appropriate, anche se più soft, le varie “Believer” e “On Top Of The World” degli Imagine Dragons o “Burn” di Ellie Goulding.
Ma a comporre le oltre tre ore di playlist ci sono anche Miley Cirus, i Coldplay, Shawn Mendes, Of Monsters And Men, Clean Bandit e molti altri leader delle attuali classifiche. Un mix che abbraccia ogni genere, dal rock più puro ai pezzi più abusati dalle discoteche. E che di sicuro avrà accontentato i tanti giovani scelti dal ct Mancini per le loro prime esperienze con la Nazionale. Fattore ambientale e musicoterapia: la rivoluzione azzurra passa da qui.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.