Randomized Coffee, quando l’Italia espugna gli USA

randomized-coffee-baba-nuovo-ep

Un nome ispirato ai numerosi caffè bevuti a caso tra una sessione e l’altra di registrazione, che identifica sia il loro lavoro sia la loro origine: Randomized Coffee è il progetto di due DJ italiani di stanza a Roma, Massimiliano Troiani e Tommaso Checchi, che senza clamore ma con molta “ciccia” sono arrivati a pubblicare un EP per la Wonderwheel Recordings, una delle etichette più quotate e riconoscibili di Brooklyn. A selezionare il lavoro dei due DJ è stato il produttore e DJ Nickodemus, uno che il mondo lo gira grazie al lavoro diretto sui dancefloor, e che ha avuto l’orecchio lungo di scovarli.

Perdonaci Afrika Bambaataa per questa definizione riduttiva sul genere dance, ma abbiamo di che essere fieri. I Randomized Coffee hanno conquistato attenzione e stima internazionale grazie ad una manciata di brani come Agboho, Brazilism ed Estrella che sono entrati nelle playlist di molti colleghi DJ in giro per il mondo. Con questo nuovo EP di etichetta stelle&strisce hanno riconfermato che la musica buona, quella che ti regala le famose good vibes quando la ascolti, è spesso lontana dalle solite classifiche.

Il brano che ha sancito l’esportazione ben riuscita è Baba, pubblicato in EP assieme a Cidade De Kalimba/City Of Ghosts. Siamo dalle parti dell’afrobeat con ispirazioni brasiliane nel ritmo, innesti funky, cori irresistibili che vi pianteranno in testa senza rimedio. L’effetto collaterale è che vi sentirete automaticamente in spiaggia al tramonto con un mojito che vi ghiaccia la mano e i granelli di sabbia tra i piedi, mentre sorridete agitando la testa a ritmo.

Perché siamo così contenti per la conquista dell’America da parte dei Randomized Coffee? Perché la bussola che guida la loro musica è la solidità, alla quale si affiancano ricerca, curiosità, ritmi e sguardo selettivo sul passato. Massimiliano Troiani e Tommaso Checchi lavorano profondamente sulla conoscenza della musica e sul suono, non lasciano nulla al caso: sono persone che la musica la fanno e la ascoltano in continuazione.
Proprio questa loro capacità di ricerca elimina il rischio di piattezza che caratterizza troppe produzioni contemporanee (e il merito va anche al lavoro di mastering affidato al giovane ed efficiente Giuseppe Rizzuto), perché i due Randomized Coffee scelgono un continuo gioco di dinamiche intense che non crollano mai sulla banalità di un drop.

Baba è un pezzo che promette (e mantiene) molto bene. Lode ai Randomized Coffee, che riescono a mostrarci come in Italia la bella musica possa felicemente uscire dai canoni.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.