Music Attitude

Tool, la band è ufficialmente senza etichetta, a lavoro su nuova musica e in dubbio per i prossimi live

tool-no-label

I Tool non sono più sotto un’etichetta discografica. In una nuova intervista, il batterista Danny Carey ha rivelato che sono “free agent” e che spera che la band possa registrare un nuovo EP durante la pandemia.

Ad aprile, Carey ha anche menzionato la possibilità che i Tool lavorino su un nuovo EP mentre erano in quarantena, ma sembra che non abbiano ancora fatto progressi.
La band non si è ancora riunita“, ha detto Carey a cEvin Key di Skinny Puppy durante una chat video dal vivo durante il fine settimana. “Siamo stati molto bene in pausa. Non è successo davvero niente. Ma penso che sia ora. Continuavamo a sperare che sarebbe finita presto, quindi ci siamo detti semplicemente ‘Ehi, rilassati finché dura’, ma ora sembra che potrebbe andare avanti per tutto il resto dell’anno, quindi dobbiamo riprendere il comando e iniziare a lavorare – magari buttare giù un altro EP, almeno, o qualcosa del genere.”

“Non lo abbiamo mai fatto dalla nostra prima uscita – fatto un EP – quindi ho pensato che sarebbe stato carino fare qualcosa del genere. Non abbiamo più un contratto discografico – siamo agenti liberi – quindi possiamo rilasciare qualsiasi cosa vogliamo pubblicare ora, il che è una bella sensazione“.

I Tool hanno pubblicato la tanto attesa opera del 2019 Fear Inoculum su RCA Records. Sembra essere la loro prima e ultima uscita sull’etichetta. Prima di firmare con la RCA, la band ha trascorso molti anni con Sony Volcano. L’ultima volta che i Tool hanno pubblicato un EP è stato Opiate del 1992, il loro vero debutto in Zoo Entertainment della BMG.

Un anno che doveva essere pieno di tour è invece andato in sordina per i Tool. Secondo Carey, la band ha delle date in attesa a novembre e dicembre – apparentemente per dei concerti – anche se il batterista non è ottimista sulla loro realizzazione.

Avevamo iniziato il tour abbastanza bene, fortunatamente, subito dopo l’inizio di quest’anno, e a marzo stavamo per per prepararci per circa 10 spettacoli, e poi avremmo fatto una piccola pausa e poi avremmo iniziato il più grande tour americano abbiamo mai fatto“, ha detto Carey. “Quindi è stato un colpo al cuore quando tutto questo casino è iniziato. Quindi ora siamo solo in sospensione.

A parte queste date ancora dubbie negli USA per fine 2020, i Tool  avrebbero anche delle date che si dovrebbero tenere in Germania e in tutta Europa a gennaio e febbraio.

Ma ormai il condizionale pare sia l’unico tempo legato al mondo della musica dal vivo.

Photo credits: Travis Shinn

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.