Music Attitude

Clo – Brava brava

clo-brava-brava-recensione

Nel 2016 con lo scioglimento de Le Gal (Clo, Wazzy e Gangia), dovuto a quanto si vocifera a problemi sentimentali tra due delle rapper, Claudia Amoruso, in arte Clo, inizia la sua carriera da solista. Nel 2017 pubblica “Nessuno”, il suo primo singolo di questo nuovo percorso musicale. Il beat era stato curato da Liz Vega, che già aveva collaborato con lei durante il periodo de Le Gal. Base e voce in questo pezzo si armonizzano creando un tutt’uno di perfezione.

Nello stesso anno esce prima il suo secondo singolo “Meno di zero”, una canzone decisamente strafottente e incazzata, probabilmente una dedica a una persona a cui teneva molto che le ha distrutto la vita e l’ha fatta soffrire. Forse un pezzo per esorcizzare lo scioglimento di un gruppo che l’aveva vista esibirsi in tutte le piazze italiane con un seguito spropositato, ma meritatissimo.

Poi esce anche il suo terzo singolo “Buio”. Una base e un testo dolcissimi anche se leggermente malinconici, con questa base suonata a pianoforte da Viola Alessio, una fotografa torinese, molto vicina all’artista stessa. Una canzone molto diversa dalle precedenti, ma più nello stile che l’ha vista crescere nel suo percorso musicale iniziato nel 2011 con Le Gal.

Nel 2018 pubblica “Ascoltami bene”, il suo quarto singolo, musicalmente, purtroppo, sotto gli altri. Clo vuole fare la dura, la strafottente e la “stronza”, vuole ricreare il personaggio dei primi tre singoli pubblicati nel 2017, ma con un risultato finale non all’altezza del passato. Nello stesso anno esce anche il suo quinto singolo, “Senza di noi”. Un pezzo rap melodico ed elettronico, una canzone d’amore, una serenata dolcissima. Rap, ma anche cantato; mi ricorda Gionny Scandal al femminile, quindi “tanta tanta roba”. È con questi pezzi che esce l’anima alternativa e street dell’artista (quella legata a Dydo e agli Huga Flame). “Te ne vai o mi prendi così”, penso la frase più bella di tutto il singolo, una frase per cui ci vuole coraggio, la frase più difficile da dire in un rapporto. L’unica pecca di questo singolo è la voce che a causa dell’eccessivo uso dell’autotune risulta leggermente robotica.

Brava brava” è il sesto singolo da solista di Clo, uscito l’8 aprile di quest’anno. Un canzone molto diversa dalle precedenti, molto più movimentata e ballabile. Il beat poteva essere più curato, ma comunque un’ottima produzione firmata Matteo Di Nunzio, in arte DinuProd. “Brava brava” è un pezzo dedicato al periodo che stiamo vivendo, ma sempre con lo stile sfacciato, stronzo e strafottente che ha contraddistinto la sua carriera da solista. Bel lavoro di grafica, e qui i complimenti vanno alla talentuosa Federica Gangi, in arte Gangia. Spero di vedere lo stesso livello qualitativo nel videoclip, se mai uscirà. E spero, anche, che prima o poi voglia pubblicare un nuovo disco che parli di se stessa e delle sue emozioni, perché è lì che esprime realmente tutto il suo potenziale.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.