Carlot-ta – Songs Of Mountain Stream

carlot-ta-songs-of-mountain-stream-recensione

carlot-ta-songs-of-mountain-stream-recensione

Sì, conosco Carlot-ta da circa dieci anni, forse qualcosa di più. Abitiamo a pochi metri di distanza l’uno dall’altro. Poi si sa, la città è piccola, la gente mormora e talenti come quelli di Carlotta non passano inosservati. La premessa è doverosa per spiegare lo sforzo nel parlare di questo disco nella maniera più distaccata possibile, ammesso che questo sia un valore aggiunto. In caso contrario, il consiglio è comunque quello di usare le vostre stesse orecchie e scoprire anche senza le mie parole che quello di Carlot-ta è probabilmente uno dei migliori lavori italiani della stagione, oltre che un album splendido, dall’incredibile potenziale internazionale.
Con il primo lavoro, “Make Me a Picture Of The Sun”, si è imposta di prepotenza all’interno del panorama musicale italiano vincendo numerosi premi e classificandosi tra i 5 finalisti per la targa Tenco come Migliore Opera Prima. “Songs Of Mountain Stream” pur mantenendo invariati gli stilemi del primo album, si evolve, scoprendo una forma canzone più matura e un respiro decisamente internazionale.
Lo zampino di Rob Ellis (Pj Harvey, Anna Calvi) si sente, facendo maturare i brani ed elevandone il potenziale già altissimo.
Un’opera che è completa sotto tutti gli aspetti, che nasce come disco concettuale, interamente dedicato alle Alpi Occidentali, presenti nel disco anche con i loro suoni, campionati e inseriti magistralmente in ogni traccia. Si sviluppa attraverso testi che combinano il citazionismo, con l’ironia e un mondo magico che è il campo semantico in cui Carlot-ta vive ed esalta con tutte le sfumature della sua voce.
Il tutto è condito ovviamente dalla musica; come se fosse un di più, ma non lo è assolutamente. Undici tracce in cui l’istrionica Carlot-ta snocciola tutto il suo repertorio, passando da dolci ballate come “The River” a brani radiofonici come “Carl Holz”. Uno dei momenti migliori è sicuramente “The Barn Owl”, storia di un barbagianni innamorato del cinema espressionista tedesco. Le promesse del primo lavoro vengono mantenute e non solo, Carlot-ta rilancia con un carico pesante. Talento.


Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.