[R&B] Mary J Blige – Reflections: A Retrospective (2006)

Reflection: I Remember – We Ride (I See The Future) – You Know – King And Queen (feat John Legend) – No More Drama – Family Affair – Real Love – No One Will Do – Be Without You – I’m Going Down – 911 (feat. Wyclef Jean) – Not Gon Cry – My Life ’06 – Be Happy – I’ll Be There For You, You All I Need To Get – As (feat. George Michael) – One (feat. U2) – Da Mvp (feat. 50 Cent)

www.mjblige.com
www.geffen.com

Nel marasma di raccolte di successi uscite per festeggiare il Natale ascoltiamo volentieri “Reflections: A Retrospective” di Mary J Blige.
La “Queen of Hip Hop-Soul”, così soprannominata già dopo l’uscita del suo primo album nel 1992 “What’s The 411”, dopo sette dischi da studio, due di remix, due live e due raccolte (una per il Giappone e una solo per l’America), propone un album che offre i suoi maggiori successi più tre inediti. Uno di questi è il primo singolo estratto “We Ride (I See The Future)”, pezzo nel quale Mary unisce l’R&B con il Soul e delle ottime parti rap, come d’altronde accade nella maggior parte dei suoi pezzi (perfetto esempio è anche “You Know”). La successiva “King And Queen” (l’altro inedito è “Reflection: I Remember”) è un duetto con John Legend, il quale aggiunge una sfumatura pop alla canzone.
Si apprezzano anche episodi di qualche anno fa come “Not Gon Cry” (del 1996) o “As” cover di un brano di Stevie Wonder, cantata in duetto con Gorge Michael.
Un altro duetto più recente (2000) che troviamo in questo album è quello magico con Wyclef Jean, presente sullo splendido pezzo “911” dove Mary ci delizia e trascina con la sua splendida voce anche se solo nella parte finale.
Nell’ascolto tra vecchio e nuovo è impossibile non citare la coinvolgente e affascinante “No More Drama” singolo dell’omonimo album del 2001 (il quinto nella carriera di Mary) da cui è stata estratta anche “Family Affair” che è fino ad oggi risulta il maggior successo della cantante.
Mary è riuscita a mantenere immutato nel tempo il suo successo senza venir offuscata dalle giovani imitatrici, famose grazie a un pezzo ma presto dimenticate (dalla sottoscritta per prima, infatti non ricordo nemmeno un nome). Anche se si tratta di una raccolta e non di un album di inediti, la longevità del disco è elevata. Evidentemente alle regine riesce anche questo…

A.M.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.