Music Attitude

Francesco Sarcina – Femmina

francesco-sarcina-femmina-recensione

francesco-sarcina-femmina-recensione

C’erano una volta Le Vibrazioni e il rock made in ’70s, poi ci fu Francesco Sarcina da solo: “Io” e la partecipazione al Festival di Sanremo del 2014 segnarono il primo punto di allontanamento dal sound noto della ex- band meneghina. Abituati a vederlo frontman di una band, ritrovarlo solo ha spiazzato un po’ tutti. Lasciare una famiglia e rimettersi in discussione come artista è un po’ come lanciare una moneta in aria per far decidere al destino quale sarà la tua sorte. Solo con “Femmina”, però, Francesco sembra ripartire davvero e lo fa rimettendosi in discussione. Da cantautore si plasma anche interprete di alcuni testi, nati dalla collaborazione con giovani autori italiani, tra cui spicca Ermal Meta e la sua nota vena artistica. Diventa musicista tra musicisti.

A differenza di “Io”, infatti, per “Femmina” Sarcina coinvolge un bel gruppo di musicisti (oltre ai produttori Roberto Cardelli e Fabrizio Ferraguzzo, troviamo Andrea Polidori, Donato Romano, Lucio Fasino e Max Elli) e diventa un esploratore. Se la sua recente esperienza come professore all’interno del programma Amici abbia regalato nuova linfa nella ricerca, non è dato sapere, ma quello che si denota è l’apertura dell’ex leader delle Vibrazioni verso nuove melodie.

Abbandonati i riff della tradizione ’70s e ’80s, si affaccia a partiture di archi e loop elettrici. In “Femmina” troviamo ballad incisive come “Parte di Me”, “Un miracolo”, “Senza pelle” e “Benvenuta al mondo”, che fanno pensare a un Sarcina maturato, sensibile alla vena emotiva più di quanto non fosse già in passato. Francesco, però, è anche quel ragazzo dalla pelliccia sintetica viola che si divincolava tra i navigli di una Milano caotica, quindi ecco “Ossigeno”, rock ruvido, spigoloso, e “Non ti basta mai”, in cui si vede l’equilibrio di forma e sostanza tra melodia elettronica e d’archi, sino ad arrivare alla psichedelica “Come sei”.

Francesco Sarcina ha lanciato quella moneta, trovando in un sospiro quell’equilibrio di forma e sostanza che ci si aspettava da lui musicalmente.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.