Massimiliano Cremona – Canzoni Dalla Nebbia

massimiliano-cremona-canzoni-dalla-nebbia-recensione

massimiliano-cremona-canzoni-dalla-nebbia-recensione

Chitarrista da oltre 20 anni, Massimiliano Cremona ha militato in diverse formazioni musicali, spaziando in generi che vanno dal rock and roll allo stoner. La nuova esperienza musicale del nostro però lo vede alle prese con testi che da anni scrive e tiene nel cassetto, e che finalmente ha deciso di portare alla luce per inciderli su un supporto fisico. Canzoni uscite dalla nebbia nella quale l’autore le aveva nascoste, insieme alla sua stessa anima cantautorale.
Insomma, mai come in questo caso il titolo del disco racchiude il significato dello stesso e delle canzoni che contiene: “delle guide sicure che nascono quando ho bisogno di trovare delle risposte”.

Il risultato è un disco intimo, in cui la melodia la fa sicuramente da padrona. Chitarra acustica e voce, saltuariamente l’accompagnamento di un flauto traverso suonato da Marco “Kiri” Chierichetti (anche produttore del disco), un piano elettrico (Alessandro Baselli), o uno djambè (Luca Maglio); ai cori l’amico e compagno in un’altra band Enrico “Sempavor” Gerosa (curatore dell’artwork e della grafica del CD).

Tutti i brani di “Canzoni Dalla Nebbia” godono di una produzione essenziale che mette in risalto la voce e la chitarra dell’artista, ponendo il resto degli strumenti in secondo piano, a dare spessore ai brani senza tuttavia risultare invasivi in alcun modo. A dare ancora più corpo al tutto ci sono i testi molto intimisti e riflessivi, che trasportano l’ascoltatore in un viaggio musicale di totale relax in compagnia del nostro “Cavaliere stanco”.

Ciliegina sulla torta l’artwork del CD, costituito da bellissime foto a tema lacustre (gentilmente concesse dal fotografo verbanese Roberto Toja) che si integrano alla perfezione con le atmosfere sognanti ed incantate che permeano questo fantastico esordio cantautorale del Cremona.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.