My Bloody Valentine MBV

my-bloody-valentine-mbv-cover

my-bloody-valentine-mbv-cover

E’ un bel ritorno quello dei My Bloody Valentine. Il nuovo “mbv” non raggiunge i fasti di “Loveless” ma è senza dubbio un modo efficace di riprendere un discorso fermatosi troppo bruscamente ben ventuno anni fa. Kevin Shields e compagni rilasciano un disco che non sorprenderà certo i fan di vecchia data della band, che saranno felici di ritrovare un sound familiare. Piuttosto sarà di contro difficile conquistare nuovi ascoltatori, dato che le coordinate stilistiche di chi ha avuto una parte fondamentale nella scena shoegaze del tempo che fu, sono sostanzialmente rimaste invariate anche nel 2013. Handle with care.

Paolo Sisa

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.