The Rasmus – Dark Matters

the-rasmus-dark-matters-recensione

Dopo un silenzio di quasi cinque anni (l’ultimo disco, “The Rasmus”, risale infatti al 2012) i The Rasmus tornano con un lavoro, “Dark Matters”, altamente fuorviante fin dal titolo. Infatti di “materia oscura” in questo nono album della band finlandese c’è ben poco, anzi. I dieci pezzi che compongono “Dark Matters” sono votati in modo maniacale e palese al pop, alla ricerca del brano radiofonico perfetto, che ahimè, in un tripudio di canzoncine orecchiabili ma dallo scarso spessore, non si riesce a trovare.

In seguito al botto del 2003 con “Dead Letters” (alzi la mano chi non ha mai sentito il tormentone “In the Shadows”), i Nostri non sono più riusciti a replicare questo successo clamoroso, pur vantando tutt’ora un grande seguito di fedelissimi in tutto il mondo. “Dark Matters” è evidentemente un tentativo di rimettersi in pista dopo dischi non del tutto riusciti e periodi più o meno lunghi di inattività. Tentativo che gioca tutto sulla produzione, che più pop di così si muore: infatti il sound di “Dark Matters” è opera del team svedese The Family, che ha prodotto tra gli altri anche Iggy Azalea e Fifth Harmony. Quindi possiamo dire che i ragazzi di Helsinki si siano sì scrollati di dosso un po’ di ruggine, ma questo non basta a rendere la loro ultima fatica memorabile.

Tanto pop, poche suggestioni dark, un pizzico di elettronica danzereccia e qualche copia carbone di “In the Shadows” (vedi “Crystalline”). Giusto “Wonderman” fa ben sperare, essendo l’episodio più grintoso (considerato il resto), ma è solo un’illusione transitoria che svanisce non appena attacca lo smielatissimo refrain. Insomma “Dark Matters” è uno zuccherino pop impacchettato e infiocchettato alla perfezione, ma che una volta sciolto lascia ben poco dietro di sé.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.