Napalm Death, le foto del concerto a Bologna del 18 maggio 2017

napalm-death-foto-concerto-bologna-18-maggio-2017-31

I Napalm Death sono stati protagonisti del Campaign For Musical Destruction Tour, serata che si è tenuta il 18 maggio 2017 presso Zona Roveri a Bologna e che ha portato, sul palco del locale emiliano, alcuni dei nomi più in voga della scena metal e hardcore internazionale.

Uno dei nomi fondamentali dell’hardcore punk internazionale, considerati tra i creatori del grindcore, i Napalm Death sono in tour per promuovere l’ultimo lavoro “Apex Predator – Easy Meat” uscito nel 2015 per Century Media. Pur avendo una formazione stabile da più di vent’anni, i primi anni di storia dei britannici hanno visto entrare ed uscire dal gruppo diversi componenti che poi avrebbero dato vita ad altre importanti band. Tra i tanti vale la pena ricordare Lee Dorrian, fondatore dei Cathedral, Bill Steer, chitarrista dei Carcass, e Justin Broadrick, che con i Godflesh fu tra i primi a contaminare industrial e metal estremo.

Ad aprire il concerto dei Napalm Death due nomi altrettanto iconici: i Brujeria, supergruppo che ha visto nelle sue fila militare nomi provenienti da Fear Factory, Cradle Of Filth e Carcass, e gli Iron Reagan, il side project del frontman dei Municipal Waste Tony Foresta.

Napalm Death, le foto del concerto

Foto di Roberta Tagliaferri

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.