Music Attitude

Intervista a Chiara Grispo: “La vera vittoria è fuori da Amici, dove si deve fare la differenza”

chiara-grispo-blind-nuovo-album-2016

chiara-grispo-blind-nuovo-album-2016

Giovane, spigliata, talentuosa: sono questi i tre aggettivi con cui descrivere Chiara Grispo, e il suo album “Blind” uscirà per Baraonda/Artist First il 17 giugno 2016. Il disco, prodotto da Diego Cavetti, conterrà 10 tracce, tra cui la hit “Come On” e gli inediti “Blind” e “Spirito Fisico”, in duetto con Nek.
Subito dopo l’uscita del suo debutto, Chiara salirà su un palco importante come quello dello stadio San Siro di Milano, dove il 18 e 19 giugno si esibirà in apertura ai concerti dei Modà.

Uscita da Amici gli impegni sono tantissimi, eppure stai anche lavorando al nuovo album…
Sì e ne sono felicissima, sarà un album che conterrà parecchi miei brani e in generale c’è molto di me dentro questo disco. Oltre a “Come On” e “Blind”, scritta per mio fratello, ci sarà anche “Alba Chiara” dedicata a mia sorella. Ci saranno brani interpretati ad Amici ma anche canzoni più intime.

Ci sarà anche il duetto con Nek, immagino.
Sì, all’inizio non sapevamo se inserirlo in questo o nel prossimo disco. Abbiamo optato per farlo uscire subito perché eravamo impazienti. Se pensi che siamo corsi in studio a registrare il brano con Nek, capisci quanta sia la voglia di farlo sentire.

Quali sono le tue influenze musicali?
Ascolto tantissima musica, cerco di esser sempre aggiornatissima. Da piccola ascoltavo Robbie Williams e Michael Jackson.

Sono contenta di vedere una ragazza che oltre ad interpretare, scrive i suoi brani. Qual è il tuo approccio alla scrittura?
Diciamo che dipende, a volte è un bisogno. “Blind” è nata dalla necessità di far capire delle cose a mio fratello. Altre volte, invece, un brano nasce dalla voglia di suonare.

Amici ti ha dato un altro pass. Aprirai i live dei Modà a San Siro. Cosa vedremo?
Non smetterò mai di ringraziare Kekko. Sarò al piano o da sola con la mia asta e il microfono. Sono agitata, se non lo fossi sarei un’aliena (ridendo, ndr).

Ti senti più a tuo agio con uno strumento tra le mani o sola con il tuo microfono?
Con il microfono mi sento a casa e posso articolare con i movimenti ciò che sento e dico, quando invece sono al piano posso esprimermi musicalmente. Direi quindi entrambi per motivi differenti.

Qual è l’insegnamento che ti ha lasciato Amici?
J-Ax e Nek mi hanno insegnato che la vera vittoria è fuori, dove ognuno deve guadagnarsi il suo facendo la differenza.

La prima impressione che hai avuto fuori dal programma?
Strano. Ho visto molte persone che mi sostenevano e credevano in me.

Come ti vedi tra dieci anni?
Se potessi scegliere, sempre con la musica e l’America. Un anno fa, non l’avrei mai detto.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.