Music Attitude

Federica Carta presenta Molto più di un film: “Questo disco è più maturo”

federica-carta-molto-piu-di-un-film

“Molto più di un film”, si intitola così il secondo disco di Federica Carta, un condensato di emozioni e di vita vissuta nell’anno che lo separa dall’esordio eponimo della giovane cantautrice romana. Trecentosessantacinque giorni, nel corso dei quali Federica è maturata moltissimo e che, dalla finale di “Amici 2017”, l’hanno portata a queste undici canzoni, firmate in parte da lei stessa, in parte da autori tra i più blasonati della scena italiana, come Giulia Anania, Alessandro Raina, Davide Simonetta, Antonio Filippelli e Dario Faini, entrambi anche alla produzione del disco, insieme al solito Andrea Rigonat.

Anticipato dalla title track e dal singolo “Sull’orlo di una crisi d’amore” ft. La Rua, il disco, anche grazie all’apporto dei tre produttori, è piuttosto vario nelle sonorità. “Sono molto contenta del risultato, ci abbiamo lavorato molto e ci siamo presi il tempo giusto per realizzare il tutto nel migliore dei modi”, ha raccontato Federica, che nel frattempo ha appeso alla parete tre dischi di platino – uno conquistato con l’album d’esordio e due con il singolo con Shade, “Irraggiungibile” -, condotto il suo primo programma tv, “Top Music”, su “Rai Gulp” e partecipato alla colonna sonora della nuova serie tv di Disney Channel Italia, “Penny On M.A.R.S.”, per cui ha interpretato con Olivia-Mai Barret il brano “Rain and Shine – Ci sarò Ci sarai”, in uscita domani, venerdì 27 aprile 2018.

Ho realizzato il primo disco che ero ancora dentro la scuola di “Amici” e quindi ero fuori dal mondo. Poi, sai, coi tempi televisivi è stato tutto molto più veloce e immediato, ho avuto anche meno tempo per scegliere i brani e impararli. Il risultato è stato ottimo comunque, però sicuramente in un anno di tempo, nel mondo, ho avuto modo di avere molta più voce in capitolo, scegliere io i brani che realmente volevo cantare, di scrivere più io in questo nuovo album e, soprattutto, ho potuto vivere esperienze, che mi hanno portata a scrivere determinate cose. Quindi, questo è un disco più maturo, era inevitabile”.

Undici canzoni d’amore a trecentosessanta gradi, nate dalla sofferenza di una relazione finita, dalla necessità di parlare di un sentimento non ancora conosciuto fino in fondo, dal ricordo di un’amicizia preziosa e da un anno di riflessioni su chi è e chi vuole essere questa ragazza, timida e grintosa nei suoi soli diciannove anni.

Anche se lo canto l’amore è un argomento difficile per me, perché so cos’è, ma non sono mai riuscita a provarlo fino in fondo e quando l’ho provato non mi è andata poi così bene. Quindi che ho fatto, invece di prendermela con lui ho scritto un sacco di pezzi e glieli dedico tutti, mi sfogo così. In realtà, però, ci penso spesso e non mi ricordo neanche com’è incontrare una persona nuova e innamorarsi”, spiega Federica. “In quest’album, però non ci sono solo situazioni d’amore, ma anche tanti pensieri miei quotidiani, anche sull’amicizia, come in “Dove sei” e “Tutto quello che ho”, che ho scritto per il mio migliore amico Niccolò, che non c’è più, una cosa che mi ha segnata tanto a fondo”.

“Molto più di un film”, insomma, è un disco molto personale e segna un passo importante nella carriera di Federica Carta, che di quanto fatto fino a oggi non rinnega nulla, nemmeno quel talent così difficile da scrollarsi di dosso. “L’esperienza ad “Amici” mi ha dato tutto quello che ho. Sono cresciuta tanto lì dentro e quello che so ora lo devo a Maria, al pubblico, a Elisa, che continuo a sentire e le devo tanto anche per questo album. È anche vero che le persone ovviamente partono con il pregiudizio quando esci da un talent, quindi il mio obiettivo non è tanto quello di distaccarmene, ma di dimostrare di essere una cantante che vale”.

Sarà il tempo a dirlo, intanto, però, c’è una nuova sfida all’orizzonte, dopo l’instore, che la porterà ancora a Reggio Calabria, Ascoli, Adria (RO), Marcianise, Fermo, Nichelino (TO) e Parma, infatti Federica partirà, il 3 maggio, per un tour di dieci date nei club.

Federica Carta Tour 2018:
Giovedì 3 maggio, Treviso, New Age Club;
Sabato 5 maggio, Milano, Magazzini Generali;
Martedì 8 maggio, Bari, Demodé Club;
Venerdì 11maggio, Napol, Hart;
Sabato 12 maggio, Roma, Teatro Quirinetta;
Martedì 15 maggio, Firenze, Viper;
Venerdì 18 maggio, Catania, Land La Nuova Dogana;
Sabato 19 maggio, Palermo, I Candelai;
Venerdì 25 maggio, Torino, Hiroshima Mon Amour;
Sabato 26 maggio, Nonantola (MO), Vox Club.

Info e biglietti su TicketOne.

Comments

comments

CONDIVIDI
Musicattitude.it
  • utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa
  • usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi
  • accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.